stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Zamparini: i veronesi si sono girati dall’altra parte al gol del Frosinone
PALERMO

Zamparini: i veronesi si sono girati dall’altra parte al gol del Frosinone

di
Il patron rosanero: "I veri tifosi del Palermo non sono quei cento dei centri sociali, ma quelli che mi scrivono 'coraggio, presidente. Risaliremo la china'"

PALERMO. Quando parla non è mai banale, e allora anche questa volta le dichiarazioni di Maurizio Zamparini fanno rumore. Il presidente rosanero questa volta punta il dito contro la condotta del Verona, in occasione del secondo gol del Frosinone: “Sul gol del Frosinone – dice Zamparini a Gr Parlamento – i giocatori del Verona si sono girati dall’altra parte. Riguardatevi la partita, il presidente del Frosinone può anche offendersi. Se esiste la prova tv, allora che venga usata. La mia lamentela serve per sottolineare la mancanza di cultura in questo calcio, che non è più quella di una volta. Dobbiamo comunque ammettere gli errori commessi dalla società e dalla squadra. Se il Palermo è lì, è perché ce lo abbiamo messo noi”.

Zamparini parla anche del match contro la Juventus: “Alla Juventus abbiamo regalato dei gol, noi potevamo addirittura pareggiarla. Non abbiamo subito azioni eclatanti, ma dopo il 2-0 ci siamo demoralizzati”.

E ovviamente non può mancare il capitolo futuro: “Ho un appuntamento tra venerdì e la settimana prossima. Può essere più conveniente prendere il Palermo in Serie B, come ha fatto Saputo col Bologna. Alla fine ci perde Zamparini. I tifosi però devono aiutarmi, se un potenziale investitore vede i casini che hanno fatto, allora diventano meno interessati e pensano di dover avere a che fare con una piazza delinquente, cosa per nulla vera. Per questo chiedo ai tifosi di far bene, altrimenti fanno del male alla società per il futuro. I veri tifosi del Palermo non sono quei cento dei centri sociali, ma quelli che mi scrivono 'coraggio, presidente. Risaliremo la china'”.

Infine Zamparini lancia un messaggio alla sua squadra: “Se battiamo l’Atalanta, allora sono sicuro che andremo a vincere anche a Frosinone. La salvezza è possibile, ma tutto dipende dalla partita di mercoledì. Battere l’Atalanta è un obbligo, anche se ieri ho visto una squadra in salute contro la Roma”.

Accusa pesanti respinta al mittente sia dal Verona sia dal Frosinone in serata, con due note sui rispettivi siti ufficiali. ''Alla luce delle stucchevoli dichiarazioni rilasciate dal presidente Zamparini a Gr Parlamento - indica una nota del Verona a firma del presidente Maurizio Setti - il Verona respinge con sdegno le accuse mosse dal patron del Palermo. E lo invita a occuparsi delle problematiche interne al suo Club e a non distogliere l'attenzione da quelle, evitando così di spendere energie in polemiche sterili e fini a se stesse". Le accuse di Zamparini vengono respinte ''con sdegno e fermezza'' anche dal Frosinone e dal suo presidente Maurizio Stirpe

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X