stampa
Dimensione testo
SERIE A

Zamparini: "Altri esoneri? Per l'amor di Dio..."

«Non mando via l'allenatore anche se domenica perdo contro l'Inter, siamo alle ultime partite e non si può».

PALERMO. Non vuol sentir parlare di esoneri Maurizio Zamparini, presidente del Palermo. «Ormai siamo alle ultime partite della stagione - ha detto a 'Un giorno da pecora' su Rai Radio2 -, per l'amor di Dio... Avevo preso Schelotto e il sindacato degli allenatori europei dice che non si può». Poi promette: «Non mando via l'allenatore (Iachini, ndr) anche se domenica perdo contro l'Inter, siamo alle ultime partite e non si può».

Il prossimo impegno è contro l'Inter, risorta ieri contro la Juve in coppa Italia. «Ho visto il primo tempo, poi mi sono addormentato. Vado a dormire presto - ha spiegato - qui siamo contadini. Il tweet di Marchisio? Ce ne sono di telecronisti non vedenti (ieri Marchisio su twitter aveva scritto che il telecronista era un "non vedente", commentando un'azione della partita, ndr). Io non seguo mai l'audio durante le partite, i cronisti dicono tante stupidaggini. La partita va vista, non commentata. Quand'ero bambino la cronaca alla radio aveva senso, ora no. Poi magari c'è il presidente che paga il caffè o il pranzo a qualcuno e lì si vedono rigori per tutti. Il Palermo, per esempio, è l'unica squadra a non aver avuto un rigore a favore».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X