stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo, numeri che fanno sognare l’Europa
SERIE A

Palermo, numeri che fanno sognare l’Europa

di
Cinque lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione trasmettono serenità alla squadra. La svolta col Cesena

PALERMO. A detta di molti dei protagonisti, l'ultimo è stato Francesco Bolzoni, la svolta nel campionato del Palermo è stata nella partita vinta (in extremis) contro il Cesena. La rete di Giancarlo Gonzalez, al 92', ha scacciato gli incubi. Rispetto alla precedente sosta, quella tra la sesta e la settima giornata, il Palermo va a riposo con qualche certezza in più. I rosa, dopo undici giornate, sono noni in classifica a 13 punti, insieme alla Fiorentina. Cinque punti sopra la zona retrocessione. Alla sosta dopo la sesta giornata, invece, il Palermo si presentava con la peggiore situazione di classifica in avvio di campionato dell'era Zamparini: era ultimo a tre punti insieme a Parma e Sassuolo, terzultimo per differenza reti.

I miglioramenti ci sono stati, se non altro nel rapporto tra gol fatti e gol subiti. Dopo il crollo di Empoli, il Palermo aveva totalizzato sei reti fatte e quattordici subite: ora i gol fatti sono dodici, diciotto quelli subiti. Dato emblematico, che attesta che dopo Empoli, nelle ultime cinque partite, il Palermo ha preso solo quattro gol. Di questi quattro, peraltro, due sono quelli fatti dalla Juventus in casa propria, nella partita dello scorso 26 ottobre. Insomma, il Palermo come un Giano bifronte: quattordici gol presi nelle prime sei partite, quattro nelle ultime cinque.

L'inversione di tendenza genera una similitudine tra il Palermo di Iachini e quello di Guidolin, della serie A 2004/2005. In quel caso i rosanero, dopo undici giornate, a quota 12, avevano un punto in meno rispetto al Palermo di quest'anno. In quell'avvio di stagione, tuttavia, era più equilibrato, dopo le prime undici giornate, il rapporto tra gol fatti, sette, e gol subiti, nove. Quel primo Palermo di Guidolin concluse il girone d'andata nella parte sinistra della classifica e arrivò sesto centrado l’Europa League.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X