stampa
Dimensione testo

Natale a Palermo, apre i battenti la “Cittadella dell’Artigianato”

Palermo si accende per le festività natalizie e torna puntuale come ogni anno l'appuntamento con la “Cittadella dell’Artigianato”, la fiera di Natale firmata Confartigianato. L'inaugurazione oggi pomeriggio alle 18,30 alla presenza del sindaco Leoluca Orlando, i vertici provinciali e regionali di Confartigianato Imprese, con in testa il vice presidente nazionale con delega al Mezzogiorno Filippo Ribisi, il presidente regionale e provinciale Giuseppe Pezzati, il segretario regionale Andrea Di Vincenzo e il segretario provinciale Giovanni Rafti. A coordinare, il direttore artistico Costantino Sparacio.

La “Cittadella dell’Artigianato” ha aperto di nuovo i battenti per l’ottavo anno di fila e resterà aperta tutti i giorni fino al 6 gennaio. Dalle 10 alle 20 nei giorni feriali e dalle 10 alle 24 nei festivi e prefestivi, con orari diversificati nei giorni di Natale e Capodanno. Le informazioni saranno aggiornate sulla pagina Facebook della Cittadella dell’Artigianato.

Più di un mese di festa, con eventi e manifestazioni collaterali che già stanno riempiendo un fitto calendario. In questa nuova edizione, l'ottava di fila, grande attenzione è riservata ai più piccoli con attività ed eventi studiati per i bambini e le loro famiglie grazie a un accordo con l’associazione Palermo Bimbi che gestirà uno spazio con una scenografia natalizia tra slitte, renne, poltrona di Babbo Natale, alberelli in legno, pupazzi di neve in legno, buca delle lettere a Babbo Natale. E ovviamente non potrà mancare Babbo Natale.

Palermo Bimbi ha programmato un “Calendario dell’Avvento vivente”: un’attività che si svolgerà ogni giorno dal 1 dicembre al 24 dicembre, sempre alla stessa ora. Previsti inoltre laboratori creativi, culinari e musicali. La fiera, come ormai di consueto, si svolge in via Magliocco, arteria strategica dello shopping palermitano, all’ingresso di via Ruggero Settimo.

Quest’anno un ampio spazio sarà riservato anche alle associazioni mediche. Prima in calendario, già presente anche oggi, l'associazione siciliana per le immunodeficienze primitive (SPIA) che sostiene il reparto di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale Civico di Palermo.

Tra le novità di questa edizione, spicca la presenza delle botteghe accoglienti, ovvero dei artigiani che hanno aderito all’iniziativa “Percorsi accoglienti”. Un progetto firmato Confartigianato che ha preso il via lo scorso giugno, coinvolgendo le botteghe artigiane, rendendole protagoniste di un nuovo modello di sviluppo turistico. E quest’anno, alla cittadella, verranno presentati proprio questi percorsi, raccontando come si può conoscere meglio e a fondo Palermo, partendo proprio dagli artigiani, dalle tradizioni, dalla storia e dall’arte che viene tramandata da padre in figlio.

“I Percorsi accoglienti – dicono Giuseppe Pezzati e Giovanni Rafti, rispettivamente presidente e segretario di Confartigianato Palermo – sono per noi un fiore all’occhiello del nostro modo di fare impresa, di tutelare i nostri artigiani, di portarli alla ribalta, dando il giusto valore a un’arte che troppo spesso finisce in sordina. Coniugare questo progetto, con un altro nostro fiore all’occhiello, che è quello ormai della fiera di Natale, ci riempie di orgoglio e di fiducia. Quest’anno – aggiungono – abbiamo voluto dare anche un maggiore spazio alla solidarietà ospitando le associazioni mediche e abbiamo stretto un accordo con una realtà ben collaudata in città, 'Palermo Bimbi', per promuovere tante iniziative riservate ai bambini. Il Natale, è magia, soprattutto per i più piccoli”.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X