stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Maratona di Palermo al keniano Kiptoo Fredrick Kipkosgei, ma in tanti fanno festa al traguardo

Maratona di Palermo al keniano Kiptoo Fredrick Kipkosgei, ma in tanti fanno festa al traguardo

A tagliare per primo il traguardo della ventiseiesima maratona di Palermo in due ore e 17 minuti è il keniano Kiptoo Fredrick Kipkosgei. Dopo di lui, i favoriti, Mwangi e Mugendi. Primo italiano il catanese Giuseppe Privitera, al quinto posto dopo Idrissi Mohamed, con un cronometro che segna le due ore e 48.

Nella mezza, a conquistare il primo posto del podio è il palermitano Giorgio Giacalone, seguito da Luigi Saporito e Dario Meneghini.

Fra le donne ha tagliato il traguardo per prima Stefania Pulici con il tempo di 3h05'47". Alle sue spalle Bianca Terranova, staccata di 11", e terza la croata Ljiljana Mislov Brkic. Nella mezza maratona vittoria per Annalisa Di Carlo in 1h26'35", davanti alla polacca Katarzyna Puczylowska e alla palermitana Simona Sorvillo.

In gara 1300 atleti che hanno percorso le vie del capoluogo siciliano, da Mondello al Teatro Massimo, passando per la Favorita.

"È andata benissimo - commenta Alessandro Gucci - correre nella propria città è emozionante. È una maratona abbastanza pesante per chi non è allenato. Io vengo da un'infortunio alla caviglia e dal Covid. Mi sono preparato un po' male ma ce l'abbiamo fatta". Insieme ad Alessandro, stanca ma soddisfatta, c'è Noemi. Per loro è la prima mezza maratona. "È stato bellissimo - spiega Noemi Palazzolo - eravamo in tantissimi, vedere la gente che non ti conosce motivarti ti fa capire che sei a casa".

Vittorio è ormai alla sua settima mezza maratona, non è tanto soddisfatto del tempo ma contento di aver tagliato il traguardo anche questa volta "Ho fatto 2 ore e 11 minuti - spiega - sono soddisfatto di averla finita. È sempre piacevole lo scenario e il tempo ci aiuta".
Per Maria invece è la terza mezza maratona nel giro di venti giorni ed oggi è il suo compleanno. "Non avevo mai fatto mezze maratone, mi sono cimentata in queste settimane. Sono felice, oggi è pure il mio compleanno festeggio con questa grande organizzazione, i miei amici e la mia società".

Tantissimi palermitani, ma anche molti stranieri e corridori provenienti da tutte le regioni d'Italia. Emily e Sophie sono inglesi, ma vivono a Palermo da qualche anno. "Sono stanchissima - spiega Sophie Bannan - è stata una bella corsa, bellissimo vicino a Mondello".

Morgana, Carlo e Marilisa invece sono venuti dalla Lombardia. "Veniamo da Cremona - spiega Morgana Barbarini - abbiamo la nebbia e il freddo, voi avete un sole e un mare stupendo. Siamo venuti per correre questa bellissima gara è stata una bellissima esperienza"
"È stata abbastanza faticosa - conclude Carlo - ma sono contentissimo di aver fatto questa esperienza in questa bellissima città e di essere arrivato fino in fondo".

Nel video le interviste agli atleti: Maria Rotolo, Vittorio Macchiarella, Emily Jacklin, Sophie Bannan, Noemi Palazzolo, Alessandro Gucci, Morgana Barbarini e Carlo Rebecchi.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X