stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società "Sarà stupendo", la palermitana Kenya canta il sogno degli studenti di non vivere più in Dad

"Sarà stupendo", la palermitana Kenya canta il sogno degli studenti di non vivere più in Dad

S'intitola Sarà stupendo il singolo di debutto della giovane Kenya. Un brano "dedicato ai tanti giovani che - lontani dalla scuola e chiusi nelle loro stanze - sognano la libertà e la normalità", così come si legge in una nota.

Una canzone che rientra nel progetto La Notte Vola, scritto da Fabio Castorino, che vuole essere un inno alla speranza, alla voglia di tornare alla vita prima della pandemia. E si rivolge soprattutto a tutti gli studenti che sperano di non vivere più una vita in DAD (didattica a distanza).

"L’idea è nata dal team de La Notte Vola Eventi che, abituato a far ballare migliaia di persone, si è dovuto fermare obbligatoriamente – ha commentato Luigi Cortina, produttore esecutivo del progetto -. Quando torneremo a stare insieme sarà stupendo, proprio come il nome che abbiamo scelto per il brano".

Il videoclip del brano è stato girato a Villa Boscogrande, antica dimora palermitana, e racconta "la storia di una ragazza che al chiuso della propria stanza, guardando al pc foto e ricordi di prima dell’epidemia, si addormenta e sogna la vita che riparte".

Un debutto dunque per la giovane Kenya, nome d'arte di Maria Assunta Lo Giudice. Ha 22 anni ed è nata a Palermo. Ha scelto di chiamarsi Kenya in omaggio alla nazionalità che richiama la sua chioma riccia.

"La mia passione per la buona musica è stata trasmessa dal mio nonno materno e, nonostante lui non ci sia più, cerco di realizzare il nostro sogno", ha detto Kenya.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X