stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società Opera dei pupi a Palermo: al museo Pasqualino spettacolo solidale per i ragazzi autistici

Opera dei pupi a Palermo: al museo Pasqualino spettacolo solidale per i ragazzi autistici

Pienone al Museo delle Marionette per una domenica di solidarietà, cultura e tradizione. Il Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino ha messo in scena l'opera dei pupi “La battaglia di Orlando e Rinaldo per la bella Angelica” per sostenere le attività del Progetto Autonomia Autismo Accoglienza “Centro Diurno Come a Casa” sostenuto da A.P.S. 5 A tutto tondo e dallo studio di terapia Cognitivo Comportamentale Facciamo A.b.a.

L'evento si è aperto con l'intervista al presidente del Museo delle Marionette Rosario Perricone che spiega come da più di dieci anni sia presente una continua sinergia con le associazioni che operano nel mondo dell'autismo. Il fine di eventi come questo, afferma il presidente, è quello di creare un'integrazione culturale e sociale, con l'auspicio che occasioni del genere rappresentino la quotidianità e che non abbiano carattere sporadico. Ma di cosa si occupa il “Centro Diurno Come a Casa”? Il Centro nasce dall'esigenza di creare uno spazio per i ragazzi autistici che avessero già finito la scuola, spiega Cristina Russotto, responsabile del Cento e Psicoterapeuta.

Abbiamo dato la possibilità a questi ragazzi di svolgere attività ludico, ricreative, espressive e riabilitative, migliorando così la loro qualità di vita insieme a quella delle famiglie che li sostengono, conclude.

La parte cognitivo-comportamentale del progetto è gestita dalla Dott.sa Maria Gabriella Guzzo che mette in luce il costante lavoro di tutto lo staff rivolto al raggiungimento di una maggiore autonomia da parte dei ragazzi che frequentano il centro.

Il sipario si apre ed è un vero tuffo nel passato: pupi di legno con sfarzose armature, sceneggiature dipinte a mano, antichi carillon manovrati da giovani pupari, hanno fatto sognare i più piccoli e tornare piccini i più grandi.

Il Museo Pasqualino è un luogo magico della nostra città, dove il tempo e la storia si sono fermati per dare spazio alla fantasia e ad innumerevoli racconti. Marionette e burattini internazionali racchiudono tutto il mondo in due piani interamente visitabili tutto l'anno.

Alla fine dello spettacolo il presidente della A.p.s. 5 A tutto tondo Vincenzo Russotto ha ringraziato i genitori dei ragazzi che frequentano il centro per il loro impegno continuo e indispensabile per le attività, mentre Perricone ha inviato tutte le famiglie presenti a partecipare gli spettacoli messi in scena dal museo, con l'intento che quel luogo unico diventi un po' “come a casa”.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X