stampa
Dimensione testo

Politica

Home Video Politica Il ministro Cartabia a Palermo: "Massima attenzione sui fondi Pnrr, possono far gola ai clan"

Il ministro Cartabia a Palermo: "Massima attenzione sui fondi Pnrr, possono far gola ai clan"

Concretezza nella lotta alle mafie e massima vigilanza sui fondi del Pnrr che possono stuzzicare gli interessi della criminalità. L'invito a mantenere alta l'attenzione arriva dal ministro della Giustizia Marta Cartabia che oggi è intervenuta a Palermo al convegno su "Il ruolo dei magistrati nel contrasto alle mafie" organizzato, nell'aula bunker dell'Ucciardone, nell'ambito dell'iniziativa l'Antimafia Itinerante nel trentesimo anniversario della istituzione della Dia.

Il ministro ha ricordato gli insegnamenti e "l'eredità imperitura lasciataci da Giovanni Falcone" sottolineando quanto sia importante l'aggiornamento dei metodi investigativi nelle indagini antimafia. "Aggiornare il metodo di contrasto alle mafie significa ad esempio comprendere la specificità delle sfide che si pongono - ha detto -. Non possiamo dimenticare il problema delle tecnologie che sono sì strumento di azione criminale, ma anche mezzi di contrasto al crimine".

Massima attenzione anche sui finanziamenti in arrivo col Pnrr sono, tanto che il ministro Cartabia ha dedicato un passaggio del suo intervento all'allarme sul pericolo che i fondi possano far gola alla mafia. "Si deve vigilare - ha detto - perché legalità e sviluppo sono un binomio inscindibile. Non c'è sviluppo al di fuori della legalità".

Dunque l'invito alla concretezza:  "L'azione di contrasto alle mafie deve essere mossa da grandi aspirazioni ma anche da concretezza, organizzazione, coordinamento e specializzazione come la nostra legislazione, divenuta modello in tutto il mondo, dimostra".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X