stampa
Dimensione testo

Il caso del cancello irregolare a "Le Iene", l'assessore Giusto Catania sporge denuncia

È stata depositata una denuncia alla Procura di Palermo «in merito alla fuga di notizie e all’esplicita volontà di diffamazione nei confronti di Giusto Catania sulla vicenda del cancello». Lo dicono lo stesso assessore comunale alla Mobilità di Palermo e il suo avvocato Marco Manno che hanno tenuto una conferenza stampa dopo che la trasmissione Le Iene di Italia 1 ha mandato in onda, lo scorso 19 novembre, un servizio sull'installazione di un cancello all’ingresso del vicolo che confina con il palazzo in cui abitano l’assessore e altri 13 condomini.

«Il mio è un atto d’amore nei confronti della città - ha detto Catania - un gesto di rispetto per il lavoro della Polizia municipale di Palermo e per gli organi di informazione che operano per accertare i reati e le notizie e non per fare sensazionalismo. Adesso mi sento libero di raccontare la verità dei fatti perché si è chiusa la vicenda amministrativa, che ha sancito l’irregolarità del cancello; si è chiusa l’indagine penale che è stata archiviata e ieri ho denunciato alla magistratura abusi e reati».

Nel corso della conferenza stampa è stato presentato un video. «Chiediamo a tutti gli organi di informazione che hanno diffuso il filmato de Le Iene di fare la stessa cosa con questo documento, per rendere onore alla libertà di informazione e al diritto dei cittadini di essere informati. Da oggi non parlerò più di questo cancello - ha concluso Catania - attendo di essere convocato da un magistrato».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X