stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Video Multimedia La Grande guerra di Moni Ovadia: spettacolo in scena al teatro Biondo di Palermo - Video

La Grande guerra di Moni Ovadia: spettacolo in scena al teatro Biondo di Palermo - Video

PALERMO -  Moni Ovadia e Lucilla Galeazzi, interpreti e autori di 'Doppio fronte - Oratorio per la Grande Guerra', raccontano a loro modo il primo conflitto mondiale, attraverso testi tratti da lettere del fronte, dalle memorie dei combattenti, dai diari di donne e uomini che vissero quel tragico periodo. In scena i canti patriottici come Trilussa e la canzone Gorizia. Uno spettacolo della memoria per la memoria, ma soprattutto per far luce, in maniera differente, su fatti che spesso parlano solo di 'eroi della patria' e martiri in frontiera, dimenticando il racconto delle terribili sofferenze patite da uomini e donne comuni usati come marionette. Dunque, anche un'accusa verso una minoranza fanatica che trascinò l'Italia nel baratro di una guerra inutile e sanguinaria. Lo spettacolo, prodotto dallo Stabile palermitano in collaborazione con la Promo Music e Ravenna festival 2014, replicherà fino al 23 novembre. Sul palco, al fianco di Ovadia e Galeazzi, alcuni membri della 'Moni Ovadia Stage Orchestra': Paolo Rocca (clarinetto), Massimo Marcer (tromba), Albert Florian Mihai (fisarmonica), Luca Garlaschelli (contrabbasso); e il Coro del Conservatorio di Musica “Vincenzo Bellini” di Palermo, diretto da Mauro Visconti.

Il servizio di Rossella Puccio

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X