stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia A Palermo la metropolitana leggera automatica fino a Mondello? Faraone rispolvera il progetto

A Palermo la metropolitana leggera automatica fino a Mondello? Faraone rispolvera il progetto

Nel pieno del dibattito sulla mobilità a Palermo, con i cantieri che bloccano alcune strade, i disagi sul Ponte Corleone e dopo lo scontro sul piano tranviario, il presidente dei senatori di Italia Viva Davide Faraone, che oggi ha aperto i lavori della tavola rotonda dal titolo "Pnrr e misure del governo per far ripartire l'economia”, rispolvera alcuni progetti già pronti per migliorare la viabilità in città e il sistema di trasporti.

E fra tutti c'è anche quello sulla metropolitana leggera automatica dalla stazione centrale a Mondello. Il progetto preliminare, la cui scheda può essere consultata sul sito del Comune, non è mai decollato anche perché la sua realizzazione prevede un costo di almeno 2,5 miliardi di euro.

"Faremo una serie di iniziative sul Pnrr introducendo opere con una fase avanzata di progettazione da poter realizzare con quei fondi o con fondi del bilancio dello Stato che non hanno il vincolo temporale del 2026 - dice Faraone in questo video -. La metropolitana leggera automatica che colleghi la stazione centrale a Mondello in sotterranea è tra le opere che proporremo".

Un progetto ambizioso, sul quale però nelle scorse settimane si era pronunciato l’assessore comunale alla Mobilità Giusto Catania proprio in risposta all'idea rispolverata da Faraone. "Proporre la metropolitana automatica leggera in alternativa al sistema tranviario è un modo per non affrontare seriamente il tema complesso della mobilità a Palermo. Sarebbe una follia gigantesca quella di buttare a mare il progetto definitivo del tram, interamente finanziato e con tutti i pareri favorevoli, per realizzare una metropolitana, che ha un iter progettuale solo in fase embrionale ed è priva di finanziamento", aveva commentato Giusto Catania.

Cosa prevede il progetto della metropolitana automatica leggera a Palermo

Si tratta di una linea sotterranea che dovrebbe attraversare la città da un capo all'altro, passando per il centro, con uno sviluppo totale di 20,77 chilometri, e 23 stazioni. L'opera, secondo il progetto preliminare, sarebbe in grado di far viaggiare, in media, circa 100 milioni di passeggeri all'anno. Nelle ore di punta, la metropolitana potrebbe trasportare fino a 24mila persone per ciascun senso di marcia. Il servizio si baserebbe sulla frequenza delle corse (fino ad una ogni 90 secondi) più che sulle dimensioni dei convogli. Ciascun veicolo potrebbe trasportare circa 300/400 passeggeri in condizioni normali, ma la capienza potrebbe aumentare nei momenti di maggiore affollamento. La velocità massima dei convogli in esercizio sarebbe di circa 80 chilometri orari, quella commerciale di 32 chilometri all'ora.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X