stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia Riapre Baglio Conca d'Oro a Monreale: "Sfida per chi investe nonostante la crisi"

Riapre Baglio Conca d'Oro a Monreale: "Sfida per chi investe nonostante la crisi"

In periodi di crisi c’è chi è costretto a partire e chi, invece, accetta la sfida e sceglie di restare. È la sfida di Marco Mineo, direttore generale M M Hotels, che, dopo Villa D’Amato a Palermo ed il Palm Beach Hotel a Cinisi, ha alzato l’asticella con il Baglio Conca d’Oro, un Hotel de Charme, a pochi chilometri da Monreale.
L’hotel ha un carattere storico, è,  infatti, un’antica cartiera del ‘700, ed al suo interno sono ancora intatti alcuni elementi di grande pregio architettonico.
Gli elementi storici ed architettonici che arricchiscono le sale interne e gli spazi esterni, donano a tutta la struttura grande fascino ed eleganza. La Sala Cartiera che ha la particolarità di non avere colonne centrali e quindi può ospitare fino a 300 persone. La Corte Interna Sambucia, uno spazio aperto, arricchito dalla bellezza dell’antico acquedotto arabo, ancora visibile.
La Sala Trazzera, con il suo magnifico soffitto ligneo che ricorda le fattezze della Sala dei Baroni di Palazzo Steri o il ristorante le Absidi, dove al suo interno le architetture si rifanno  ai disegni delle absidi del Duomo di Monreale.
La sua posizione  è ideale per poter fare delle escursioni verso alcuni dei luoghi più belli dei dintorni di Palermo, come il Duomo di Monreale, l’Abbazia di San Martino, o il Parco Archeologico dello Jato, con i suoi sentieri naturalistici.
In questo video, l'intervista a Marco Mineo direttore generale M M Hotels.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X