stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Carl Brave a Bagheria e Catania: "Il mare mi ispira, tanta Sicilia nel prossimo disco"

Carl Brave a Bagheria e Catania: "Il mare mi ispira, tanta Sicilia nel prossimo disco"

Dalla musica come gioco di squadra al mare siciliano come fonte di ispirazione. Carl Brave, arriva in Sicilia per due tappe – ieri al Piccolo Parco Urbano di Bagheria, stasera a Villa Bellini di Catania – e si racconta a Gds.it.

Romano, classe 1989, Carlo Luigi Coraggio è tra i nomi più richiesti del panorama musicale italiano. Pioniere come producer e primo rapper a portare la sua musica nei teatri con il suo tour “Notti Brave in Teatro”, in pochissimi anni, concerto dopo concerto, ha conquistato pubblico e critica fino al grande evento dello scorso anno all'Arena di Verona. Tra le sue canzoni più celebri, il duetto con Noemi, Makumba, tormentone estivo 2021 certificato doppio platino.

Ma oltre ad essere rapper, cantautore e produttore discografico, Carl Brave, è stato anche un cestista italiano. Per lui la musica è un gioco di squadra: “Io giro con 11 musicisti e sul palco siamo una squadra – spiega - dal basket ho preso molto questo. Facevo il playmaker ai tempi, gestivo le strategie, così faccio anche nella musica: se mi serve un solo cerco un solo di tromba, di chitarra o di sax, a seconda della strategia che voglio mettere in atto”.

Camicetta estiva e cappellino da pescatore in testa. Carlo salta, balla, gira come una trottola. Sotto il palco è una festa. “Io gioco – spiega -. Cerco tanto di interagire con il pubblico. L'anno scorso ho suonato ma erano tutti seduti con la mascherina. Chiaramente adesso la gente sta in piedi ha voglia di ballare, saltare, e a noi ci fa tanto sul palco. Vedere la gente fomentata ti fa cantare meglio”.

Della Sicilia gli piace “un po' tutto”. Dal clima al mare, la gente. Cristo di Rio è nata a Letojanni e ci sono tanti pezzi ancora “in tasca” che sono stati ispirati dall'Isola: “Prendo molta ispirazione dal mare – commenta –, dalla Sicilia ho preso molta ispirazione ma i pezzi devono ancora uscire. Nel prossimo disco su cui sto lavorando sentirete molta Sicilia”.

Finito il tour Carlo tornerà nell'Isola. “A settembre, appena ho un attimo di tempo libero – spiega - tornerò a riposarmi un po' e a prendere ispirazione”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X