stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Palermo, niente Festino ma si restaura il carro di Santa Rosalia: ai Quattro Canti dal 10 luglio

Palermo, niente Festino ma si restaura il carro di Santa Rosalia: ai Quattro Canti dal 10 luglio

Altro Festino light ma il carro della Santuzza c’è stato costruito pezzo dopo pezzo dai detenuti del carcere dell’Ucciardone, nel 2019, proprio all’interno del penitenziario, su progetto dell’Accademia di Belle Arti, in occasione del Festino di Santa Rosalia numero 395.

Poi la pandemia ha fermato il Festino, nel terribile 2020, e anche il carro trionfale di Santa Rosalia è rimasto bloccato.

Anche quest’anno niente celebrazioni, sempre a causa del Covid - nonostante l’arretramento della pandemia - e della necessità di evitare assembramenti, ma il carro ritornerà ai Quattro Canti, dove potrà essere ammirato da cittadini e turisti. Fino a ieri in piazza Bellini, proprio alle spalle di Palazzo delle Aquile, il carro era stato in questi mesi oggetto di atti di vandalismo e dimora per i senzatetto.

Ora il carro sarà restaurato in piazza del Parlamento, davanti all’Ars, e per i giorni della festa sarà in piazza Villena o Vigliena: insomma, i Quattro Canti, una delle tappe del corteo delle celebrazioni per Rosalia. A occuparsi del restauro sarà la Vm Agency Group di Vincenzo Montanelli, in collaborazione con il Comune. Sarà il primo passo per il ritorno della Santa Patrona, la Santuzza.

La prima fase dell’operazione ieri sera, quando il carro è stato trasportato dalla polizia municipale, assieme alla Protezione civile, da piazza Bellini fino ai Quattro Canti, per poi raggiungere la piazza antistante il Palazzo Reale, dove è stato transennato e dove verrà sorvegliato 24 ore su 24, per evitare i sempre più frequenti fenomeni di vandalismo, quest’anno condizionati anche dal clima politico, di cui parliamo a pagina 13: non pochi infatti gli insulti contro il sindaco Orlando, apposti da vandali che hanno approfittato della mancanza di sorveglianza.

Oggi, a tutela ulteriore del carro, verrà innalzato il cantiere di restauro, che durerà fino all’8 luglio. Gli interventi verranno condotti su progetto dello scenografo Fabrizio Lupo. La cittadinanza sarà messa nelle condizioni di potere assistere alle operazioni di restauro. Saranno, come dire, lavori alla vista di coloro che vorranno sbirciare le mani degli artigiani al lavoro.

Il carro poi, la sera del 10 luglio, verrà portato in piazza Vigliena e lì rimarrà attaccato a un cavo per le luminarie sino a giorno 15.

«Recuperare quel carro ed esporlo al pubblico - afferma il sindaco Leoluca Orlando - è parte di quanto è possibile realizzare, in questo tempo di pandemia che continua, per confermare l’amore della città per Rosalia».

«Vogliamo esserci - aggiunge Vincenzo Montanelli - riportando il carro trionfale ai Quattro Canti, nella speranza che presto tutto possa tornare come prima, affinché il 14 e il 15 luglio non passino inosservat i». Solo, non è chiaro come si svolgerà il Festino 2021. «Qualcosa faremo...», dice lapidario l’assessore alla Cultura Mario Zito, che per il momento comunque non ha nemmeno cominciato a presentare una ipotesi di kermesse, anche quest’anno targata Covid-19. Nonostante i vaccini, non siamo ancora nelle condizioni.

Video di Virginia Cataldi.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X