stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Natale a Petralia Soprana: torna il Presepio d'Incanto - Video

Natale a Petralia Soprana: torna il Presepio d'Incanto - Video

PETRALIA SOPRANA. Il silenzio, sinonimo di pace e tranquillità, esalterà la contemplazione della natività che è al centro della decima edizione del “Presepio d’Incanto”.

Il portone del Palazzo Pottino, che ospita l’installazione, si aprirà domani alle 18.

Ad esaltare la Natività saranno gli impianti scenografici, video virtuali, la sincronizzazione audio video luci, dialoghi, musica ed effetti speciali, che daranno vita ad un linguaggio suggestivo e innovativo.

Tutto ciò si svilupperà negli ambienti storici del settecentesco Palazzo Pottino, che si erge nella piazza del Popolo, dove, nel silenzio, si fonderà la storia del paese di Petralia Soprana con l’eterno schema della vita universale.

L’idea, da sempre, ha preso forma dalla collaborazione di Leonardo Bruno, ideatore del progetto, e l’artista Pierluca Trapani che ha realizzato le statue ispirandosi al presepe dello scultore siciliano Giacomo Serpotta. Novità di quest'anno è la realizzazione di un video/art con la partecipazione dell'attore regista Santi Cicardo.
Il presepio d’Incanto è una rappresentazione unica nel suo genere che renderà suggestivo il Natale a Petralia Soprana. Una occasione per il paese che, attraverso l’esaltazione del silenzio, si apre al turismo esperienziale e referenziale. Una opportunità per il visitatore che potrà vivere immerso tra natura, arte e cultura. Il tutto contornato da succulenti piatti tipici e tradizionali che renderanno unica la permanenza nel “borgo” più alto della provincia di Palermo. Un mix nel quale crede l’amministrazione comunale guidata da Pietro Macaluso nell’ottica di uno sviluppo turistico che è già iniziato con l’entrata di Petralia Soprana tra “I borghi più belli d’Italia”.

“Il Presepio d’Incanto – afferma il sindaco Pietro Macaluso – è ormai una manifestazione di primo livello per il nostro paese, sia per l’unicità del suo genere che per il significato che porta in se. A tutto ciò possiamo aggiungere che ogni anno crea un clima particolare a Petralia Soprana rendendo ancor più caratteristico il centro storico che affascina il visitatore. Il silenzio, le bellezze artistiche, la ricchezza culturale del paese – conclude Macaluso – fanno da contorno alla Natività che assieme a questi elementi rende Petralia Soprana unica e inimitabile".

La scenografica è stata affidata a Legno in Scena partner che ha condiviso da sempre la complessa realizzazione degli scenari artistici del presepe, dove verranno effettuate proiezioni e video mapping.

Oltre al Presepe il Palazzo Pottino sarà animato da: luci architetturali, mostre di pittura e scultura di artisti locali, video proiezioni riguardanti la promozione del territorio, oggetti rappresentativi legati alle tradizioni popolari di Petralia Soprana.
Le stanze del palazzo ospiteranno le mostre di: Ignazio Albanese, Enzo Rinaldi, Edizioni Arianna, Maria D'Alberti, PetraViva Madonie, Ass.ItiMed, Agostino Messineo Alfieri e dell’ Ass. Stendardieri.

In un’altra ala del Palazzo il percorso continuerà con i mercatini natalizi di artigianato locale e prodotti tipici, laboratori d’arte e del gusto organizzati da Cittadinanza Attiva.

“Il presepe d incanto raggiunge la decima edizione grazie all’ideatore Leonard Bruno e ai suoi collaboratori e nel suo decennale vuole fare un salto di qualità che avremo modo di apprezzare. Raggiungere la decima edizione – afferma l’assessore Rosario Lodico - non è da poco conto considerato che viene sempre facile criticare e non operare, accorgersi di ciò che non si fa e mai chiedersi cosa posso fare. La crescita di una comunità – conclude Lodico - avviene se tutti remano nella stessa direzione pur nella diversità di pensiero. Mi auguro che il messaggio del presepe d’Incanto possa farci riflettere a difendere la nostra l’identità".

“Il Presepio d’Incanto è un evento Culturale che ha sempre trovato riscontro positivo e apprezzamenti da ogni parte. Una realizzazione – afferma il presidente del consiglio Leo Agnello - che ogni anno si arricchisce e si migliora grazie alla collaborazione di tutti coloro che “sentono” questa manifestazione ad iniziare da Leonardo Bruno e Pierluca Trapani per continuare con Daminao Macaluso e gli artisti del nostro comune come Enzo Rinaldi e Ignazio Albanese e soprattutto i tanti volontari ai quali va il ringraziamento sentito degli amministratori comunali.”
Durante tutto il periodo di apertura del Presepe d’InCanto, che si chiuderà il prossimo 8 gennaio 2017, sarà anche possibile visitare il Palazzo del Marchese Pottino di Eschifaldo che si erge di fronte al Palazzo Pottino.

Apertura nei giorni
23/24/25/26 e 30/31 dicembre
01/06/07/08 gennaio
dalle 17 alle 21

© Riproduzione riservata

TAG: ,

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X