stampa
Dimensione testo

Animaphix, tutto pronto a Bagheria per il Festival internazionale del film d’animazione

BAGHERIA (PALERMO). Arriva Animaphix, il Festival internazionale del film d’animazione, rassegna che è al suo secondo compleanno, in programma dal 29 al 31 luglio, nella settecentesca Villa Aragona Cutò, a Bagheria (Palermo).

Pensato e costruito da Rosalba Colla, Animaphix vuole assumere un ruolo di propulsore di cultura in grado di creare un circuito alternativo per i film di produzioni indipendenti. Ma per sua concezione, Animaphix prende le distanze dal cartoon commerciale (Manga, Disney, Pixar) valorizzando il cinema d'animazione d'autore, sperimentale e di ricerca, soprattutto per adulti. “La Sicilia, se da un lato amplifica la sfida, dall’altro si pone come terreno fertile per la nascita del suo primo festival di cinema d’animazione che, già dall’edizione scorsa, è diventato un luogo di libero scambio tra chi fa cinema, lo promuove e lo diffonde. Vincere questa sfida significa sfatare luoghi comuni e aprire nuovi sentieri”, dice Rosalba Colla.

Animaphix comprenderà un concorso internazionale - sono arrivati tantissimi film di alta qualità da ogni parte del mondo: saranno selezionati da una giuria di esperti e dalla giuria degli spettatori che annoterà le sue preferenze su una scheda consegnata all’ingresso -, incontri e laboratori, tre Carte blanche e alcuni concerti che prevedono anche la sonorizzazione di corti animati d’autore. Tra gli esperti che a Bagheria terranno le loro masterclass, il più atteso è di certo il giovane Rino Stefano Tagliafierro che è riuscito, con incredibile leggerezza, ad animare le maggiori opere della storia dell’arte mondiale. Con la particolare tecnica del cut-out è riuscito a portare avanti un progetto che ha avuto un enorme riscontro di critica e di pubblico, divenendo virale (“Beauty” in poco meno di due settimane ha raggiunto cinque milioni di visualizzazioni sui social). Ha inoltre creato un museo virtuale di opere d'arte animate (Moap) in cui lo spettatore può entrare nelle singole stanze tematiche (l’Erotic room, la Landscape room) e prendere contatto con l'opera d'arte in maniera diversa, cioè attraverso delle brevi clip animate. Il Moap verrà proposto su monitor che ospiteranno le singole sezioni/stanze tematiche.

IL PROGRAMMA

VILLA ARAGONA CUTO’ - 29 luglio

Ore 10 / 18 (sala A)
LEONARDO CARRANO Workshop di lavorazione su pellicola 35mm

Ore 18 (sala Lum)
CARTE BLANCHE: Rino Stefano Tagliafierro

Peep Show / It / 2016 / 8’
Optogram – Bloody Faces / It / 2016 / 3’56’’
M+A – My Super8 / It / 2011 / 4’50’’
M+A – Bam / It / 2012 / 3’58’’
Devilish, The Deed Karmachina / It / 2015 / 7’40’’

Ore 21 (giardino)
Beauty di Rino Stefano Tagliafierro / It/ 2014/ 10’

Ore 21,30 (giardino)
CONCORSO CORTOMETRAGGI

Ore 23 (atrio)
DOPO FESTIVAL: JuJu in concerto

VILLA ARAGONA CUTO’ - 30 luglio

Ore 10 / 18 (sala A)
LEONARDO CARRANO Workshop di lavorazione su pellicola 35mm

Ore 11 / 12,30 (sala Lum)
MASTER CLASS: Andrea Martignoni
Animazioni e paesaggi sonori

Ore 17 / 18 (sala Lum)
CARTE BLANCHE: Céline Devaux

Vie et mort de l’illustre Grigori Efimovitch Raspoutine / Fr / 2013 / 10’25
Gravitè - Flavien Berger / Fr / 2015 / 3’25’’
L’onde nue - Maison de la radio / Fr / 2013 / 2’
Mille murs pour l'abbaye De Fontevraud / Fr / 2011 / 1’24’’

Ore 18 (atrio)
TAVOLA ROTONDA
- Stati generali dell’animazione italiana 2016
- Presentazione della trilogia “Animation. A world history” di Giannalberto Bendazzi
- Presentazione dvd “Animazioni 4 - Cortometraggi italiani contemporanei”
a cura di Andrea Martignoni e Paola Bistrot. Produzione Vivacomix e Ottomani

Ore 21 (giardino)
“Le repas Dominical” di Céline Devaux / Fr / 2015 / 13’58

Ore 21.30 (giardino)
CONCORSO CORTOMETRAGGI

Ore 23 (atrio)
DOPO-FESTIVAL: Good Falafel in concerto

VILLA ARAGONA CUTO’ - 31 luglio

Ore 10 / 18 (sala A)
LEONARDO CARRANO Workshop di lavorazione su pellicola 35mm

Ore 16 / 17 (sala B)
FOCUS: LUCA PULVIRENTI
Video mapping – A Tradigital Timeline.

Ore 17 / 18 (sala B)
CORTOMETRAGGI FUORI CONCORSO
Proiezione di corti fuori concorso degli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Palermo.

Ore 18 (sala Lum)
CARTA BLANCHE: Leonardo Carrano
“Aeterna” / It / 2013 / 58’

Ore 21 (giardino)
CINE – CONCERT LIVE
Sonorizzazione live di Francesco Incandela sul cortometraggio d’animazione di propaganda sovietica “Soviet Toys / Dziga Vertov” /1924 / 11’
A cura di Rosalba Colla

JAZZ FOR A MASSACRE
Leonardo Carrano e Giuseppe Spina/ It/2014/ 16’

Ore 21.30 (giardino)
CONCORSO CORTOMETRAGGI - A seguire la PREMIAZIONE

Ore 23 (atrio)
DOPO FESTIVAL
Concerto de La Rappresentante di Lista
live painting di Petra Trombini.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X