stampa
Dimensione testo

Magione Fest, weekend in città all'insegna della musica palermitana

Il singolo "L'uomo pesce" degli nKantu d’Aziz

PALERMO. Si rinnova l’appuntamento con uno dei festival musicali che si candida, adesso, a essere tra i più importanti della scena palermitana.

Le Associazioni Badside e “Settimana dell Culture” in collaborazione con l'associazione Transea, Drunks, Dandy, Carlotta e Night Roast & Drink, nell'ambito della manifestazione “Settimana Delle Culture 2016, patrocinata dal Comune di Palermo, propongono, dopo il grande successo riscosso lo scorso anno, la seconda edizione del "Magione Fest 2016".

Sabato e domenica piazza Sant'Euno (piazza Magione) ospiterà due giorni di concerti e dj set con alcune delle realtà musicali inedite palermitane più interessanti e alcune tra le band tributo più in vista della scena palermitana.

Si parte già da venerdì con il day off “Caffè Concerto Rivoluzione”.

Dalle 20 infatti, piazza Rivoluzione sarà protagonista grazie al dj set dei due dj AbNormal e Marco Spagnolo (Rock e NuPop) che selezioneranno musica per riscaldare l’ambiente e per poi dare spazio, alle 21.30, al rock elettroacustico misto al blues e al Brit pop della band Humble Rain, a quelle miste dei The Crowlers (Rock’n Roll, Swing, Boogie) e a quelle Brit Pop degli Hard Lemons. L’ingresso è gratuito e dalle 19 si potrà anche consumare un abbondante aperitivo disponibile nelle aree food dei locali che circondano la piazza.

Si continuerà sabato con il concerto degli nKantu d’Aziz, la band Combat Folk palermitana prodotta da Francesco “Fry” Moneti dei Modena City Ramblers.

Per l’occasione, gli nKantu d’Aziz, durante il loro set, che prevederà brani estrapolati dai due album “Mi porteranno via” e “Meglio la terra”, l’ultimo uscito, ospiteranno la cantante dei Pivirama (Alternative Rock), Raffaella Daino che presenterà così live alcuni dei brani del suo ultimo album ormai di prossima uscita. Ma le luci del palco si accenderanno già a partire dalle 20 con l’esibizione di altri artisti della scena cittadina: il cantautore Claudio Garda (Indie – Folk), gli Euterpica (Alternative Rock), gli Edonè (Alternative rock), il pianista A.T.A (Funk Sperimentale) e la tribute band dei Pink Floyd, The Alan’s Breakfast.

Domenica si proseguirà, e si chiuderà questa seconda edizione del Magione Fest, con i concerti dei Rubber Eggs (Alternative Rock – Garage), dei Crocodye (Tribal Funk), dei Perfect Crime (Hard Rock) e con le due tribute band della serata Morning Glory (Oasis Tribute) e Night Prowlers (AC/DC tribute).

Presenterà le serate Alessio Arena, poeta e cantante (del Duo sureale) palermitano.

Già a partire dalle 18 sarà possibile avere libero accesso alle aree comuni della piazza antistanti il palcoscenico e dalle 19 tutti i locali circostanti la piazza metteranno a disposizione le loro sale per la consumazione di ricchi buffet per aperitivi e cene.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X