stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca De Lucia è il nuovo procuratore capo a Palermo: lotta a Cosa Nostra resta la priorità

De Lucia è il nuovo procuratore capo a Palermo: lotta a Cosa Nostra resta la priorità

Si è svolta questa mattina nell’aula magna della Corte d’appello, la cerimonia di insediamento del nuovo procuratore di Palermo, Maurizio De Lucia. Durante la sua presentazione ufficiale si è fatto accenno alle sue “doti professionali umane e professionali che devono ritenersi già a conoscenza della collettività con un grado di certezza tale da rivelarsi incontestabili”.

Il nuovo procuratore ha guidato la Procura di Messina. Di origini campane, 61 anni, è entrato in magistratura nel 1990. Nel 1998 fu chiamato in Dda dall'allora procuratore di Palermo Giancarlo Caselli. È sua anche l'inchiesta sulle "Talpe alla Dda", che portò all'incriminazione per favoreggiamento aggravato dell'ex presidente della Regione, Totò Cuffaro (poi condannato a 7 anni). Nel 2009 De Lucia è passato alla Direzione nazionale antimafia e nel 2017 è stato nominato capo della Procura di Messina. Lo scorso 21 sette è stato adesso all'unanimità dal Plenum del Csm come procuratore capo di Palermo.

“Sono grato al Consiglio superiore della magistratura - ha detto nei giorni scorsi Maurizio De Lucia - per una nomina decisa all’unanimità, dunque con la piena condivisione da parte di tutte le sue componenti. Conosco bene Palermo e sono consapevole delle gravi problematiche che mi attendono, proprio per questo spero in tempi brevissimi di poter incontrare i miei nuovi colleghi per iniziare a discutere dei tanti temi che dovremo affrontare, primo tra tutti naturalmente il contrasto a Cosa nostra, in tutte le sue varie forme”.

Nei giorni scorsi, De Lucia, è stato in visita al palazzo di giustizia e ha incontrato i procuratori aggiunti, compresa Marzia Sabella, che guida la Procura da quando Francesco Lo Voi è stato nominato a capo degli uffici inquirenti di Roma.

"Auguro buon lavoro al nuovo procuratore di Palermo De Lucia - ha detto il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, in occasione dell'insediamento - del quale ho sempre apprezzato la grande preparazione e l'equilibrio. Assicuro la massima collaborazione dell'istituzione Regione in qualsiasi attività di contrasto alla malavita, al fine di rendere ancora più impermeabile e trasparente l'amministrazione pubblica".

"Al nuovo procuratore della Repubblica di Palermo Maurizio De Lucia, che oggi si è ufficialmente insediato, il mio sincero augurio e di tutta l’Amministrazione comunale di Palermo di buon lavoro. De Lucia - ha detto il sindaco Roberto Lagalla -, è un magistrato capace e autorevole che, sono sicuro, saprà difendere i valori di unità e coesione della città nel segno della continuità con i suoi più recenti predecessori, partendo dalla lotta alla mafia e senza trascurare la tutela delle fasce più deboli e delle bellezze di Palermo. Infine, mi piace associarmi al suo accorato invito, che è anche quello della nuova Amministrazione, a una Palermo che torni ad alzare il livello civile e di legalità".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X