stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Strade allagate, auto in panne, alberi caduti: ecco Palermo dopo il nubifragio

Strade allagate, auto in panne, alberi caduti: ecco Palermo dopo il nubifragio

Basta un temporale per allagare Palermo. Strade impraticabili, come si può vedere dal video, ma anche alberi caduti. Erano passate da poco le 6 di questa mattina, quando un temporale ha svegliato la città creando disagi e momenti di paura per alcuni automobilisti rimasti in panne. Più colpita la zona nord della città. Le immagini mostrano fiumi di acqua su via della Resurrezione, via Ugo La Malfa e nella zona di via San Lorenzo.

In via Pertini, nei pressi del centro commerciale Conca d'Oro è anche caduto un albero invadendo la carreggiata. Strada chiusa dai vigili urbani. A metà mattina è tornato a spendere il sole su Palermo, ma le prime ore del giorno sono state caratterizzate dai disagi.

È stato necessario chiudere temporaneamente il sottopasso di viale Lazio, mentre la protezione civile ha sorvegliato la situazione soprattutto in via Ugo La Malfa consigliando agli automobilisti di cambiare percorso. Le macchine con assetto più alto hanno tentato comunque l’attraversamento. Ma in pochi sono riusciti nell'impresa. «Siamo bloccati - ha raccontato questa mattina un impiegato dell’ufficio ambiente, la cui sede è proprio nel tratto di strada più colpito dagli allagamenti - non possiamo arrivare all’ufficio. Io vengo da Carini, ho riscontrato varie difficoltà anche all’uscita dell’autostrada è all’altezza dell’ospedale Cervello. Qui però - conclude - mi sono dovuto fermare».

Maltempo anche nel resto della Sicilia, dove per tutta la giornata potrebbero verificarsi nuovi temporali, come previsto dall'avviso diffuso ieri dalla protezione civile. Gli effetti più gravi hanno riguardato la provincia di Messina. Bomba d'acqua a Lipari, nuova tromba marina a Stromboli. Strade allagate già ieri sera anche a Milazzo e nella città dello Stretto.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X