stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Covid, Costa: a Palermo pronti a fronteggiare la nuova ondata. Da settembre vaccino aggiornato

Covid, Costa: a Palermo pronti a fronteggiare la nuova ondata. Da settembre vaccino aggiornato

La prossima settimana sarà quella di un nuovo passo nella lotta al Covid. Con il via libera atteso da parte dell'Ema e la successiva autorizzazione a stretto giro da parte di Aifa e del ministero della Salute, gli over60 italiani potranno essere chiamati alla quarta dose di vaccino anti Covid per contrastare quella che è una variante sempre più dilagante: Omicron 5.

In Sicilia gli hub vaccinali torneranno ad essere operativi nelle tre aree metropolitane di Palermo, Messina e Catania. Nel capoluogo siciliano, come sottolinea il commissario Renato Costa, in realtà non ha mai chiuso i battenti.

"Non aver smantellato l'hub - dice Costa - si è rivelata una mossa vincente. Siamo pronti ad affrontare questa nuova ondata di vaccinazioni e soprattutto ci prepariamo a somministrare. tutti il vaccino aggiornato".

Sulla stessa linea anche Alberto Firenze, commissario emergenza Covid di Messina: "Non abbiamo mai chiuso. Abbiamo solo rimodulato gli orari anche perché nei nostri punti vaccinali a Messina e provincia abbiamo integrato sia la vaccinazione legata ai livelli essenziali di assistenza che quella Covid, quindi, di fatto, con la quarta dose abbiamo comunque una struttura pronta ed operativa".

Nel Messinese sono presenti punti vaccinali "fuori dagli ospedali appositamente cosi da essere sempre attivi - aggiunge Firenze - a Mistretta/Santo Stefano, a S.Agata/Capo d'Orlando, a Patti, nell'hub fiera di Messina, nel Parco Corolla di Milazzo, a Lipari e Barcellona Pozzo di Gotto".

Sono state, inoltre, rimodulate dall'Asp di Palermo, per esempio, le varie attività con nuovi orari e giorni di apertura al pubblico.

A Catania resta aperto l'hub vaccinale di via Pasubio, dove ha sede la struttura commissariale, gli altri hub del capoluogo e in provincia sono stati chiusi. Ma la il commissario Pino Liberti attende l'evoluzione della situazione: "Lo stabiliremo sulla base del target che il governo nazionale ci darà".

L'Asp di Palermo ha dei servizi dedicati, sia agli screening di massa con tamponi antigenici in modalità Drive In, sia per le vaccinazioni anticovid. La nuova organizzazione consente di andare incontro anche alle esigenze dell'utenza della città di Palermo e dei comuni della provincia con centri vaccinazione nell' "ospedale vecchio" di Cefalù, nei locali dell'ex pretura di Partinico, nel centro di Bagheria e nel punto di Lercara Friddi, ma anche a Termini Imerese nel centro vaccinale dell'unità territoriale di prevenzione. Ed ancora, nei centri di Misilmeri, Petralia Sottana, nel centro commerciale Poseidon di Carini. Diversi punti sono operativi anche in modalità drive in per la somministrazione del tampone antigenico (rapido) sia a Palermo che in provincia.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X