stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Monsignor Pennisi lascia Monreale, festa in Duomo: "Il mio pensiero ai giovani, il nostro futuro"

Monsignor Pennisi lascia Monreale, festa in Duomo: "Il mio pensiero ai giovani, il nostro futuro"

Monsignor Michele Pennisi lascia la guida della Diocesi di Monreale e i fedeli lo salutano con una grande cerimonia ospitata questa mattina in Duomo. Una dimostrazione di affetto e poi legame con la comunità che Pennisi ha apprezzato, ricordando i tanti incontri con le scuole, i lavoratori, i fedeli che nel corso degli anni si sono succeduti.

Monsignor Pennisi, dopo aver compiuto 75 anni, ha presentato le proprie dimissioni a Papa Francesco che, a sua volta, ha nominato la nuova guida: don Gualtiero Isacchi, finora vicario episcopale per la pastorale della Diocesi di Albano, che oggi ha fatto arrivare un suo messaggio: "Eccellenza carissima, mi unisco sinceramente alla preghiera di lode e ringraziamento al Signore per il dono di questi anni di ministero. Ancora una volta il Signore mi ha mostrato la sua misericordia, facendomi dono di un predecessore come lei. Che il Signore la benedica".

"Questi anni - ha ripercorso Pennisi - hanno rappresentato per me un vero dono da parte del Signore Gesù, che mi ha dato il privilegio di partecipare alla sua missione a servizio del popolo santo di Dio e di poter celebrare nel nostro magnifico Duomo sotto lo sguardo accogliente del Pantocratore. In questo momento il mio pensiero commosso va ai confratelli sacerdoti e in particolar modo agli anziani e ai malati, ai diaconi permanenti, ai seminaristi, ai religiosi e alle religiose, ai ministri istituiti e di fatto, a tutti cristiani laici appartenenti alle varie associazioni, movimenti, confraternite e comunità che ho cercato di incontrare e valorizzare durante questi anni. In particolar modo penso alle centinaia di giovani che ho incontrato nelle scuole e in altre occasioni e alle famiglie che costituiscono le priorità pastorali per la nostra Chiesa".

video di Benedetto Frontini

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X