stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca S'insedia il nuovo procuratore generale di Palermo, Lia Sava: sinergie e giustizia per i più deboli

S'insedia il nuovo procuratore generale di Palermo, Lia Sava: sinergie e giustizia per i più deboli

Si è insediata a capo della Procura Generale di Palermo Lia Sava, ex procuratore generale di Caltanissetta. Nel corso della cerimonia, che si è svolta nel palazzo di giustizia del capoluogo, sono intervenuti l’avvocato generale Anna Palma, l’ex procuratore generale Roberto Scarpinato, Maria Grazia Vagliasindi, presidente della corte d’appello di Caltanissetta e il presidente della corte d’appello di Palermo Matteo Frasca. Palma ha detto che è felice di lasciare l'incarico a un'altra donna mentre Scarpinato ha ricordato la incredibile capacità di lavoro di Lia Sava.
Lia Sava è il primo procuratore generale donna a Palermo. Ex pm a Brindisi e a Palermo, è stata procuratore aggiunto a Caltanissetta prima di arrivare alla guida della Procura Generale di Caltanissetta. A Palermo ha coordinato importanti indagini di mafia e a Caltanissetta ha rappresentato l’accusa in appello nei processi sulle stragi di Capaci e Via D’Amelio. 

E proprio sulle  stragi il nuovo procuratore generale non esclude  nuove indagini, come anticipato al Giornale di Sicilia. Sinergie e giustizia per i più deboli saranno le  priorità del suo mandato, ha detto in un breve discorso.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X