stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Furti e rapine a Palermo, 21 colpi in due mesi: arrestate undici persone, due sono minorenni

Furti e rapine a Palermo, 21 colpi in due mesi: arrestate undici persone, due sono minorenni

Ventuno colpi in due mesi. È l’accusa nei confronti di undici persone arrestate a Palermo da polizia e carabinieri nel corso di una operazione congiunta. I reati contestati sono rapina, furto e lesioni personali. Dieci degli indagati, fra cui due minorenni, sono finiti in carcere, ad un altro sono stati concessi gli arresti domiciliari.

I colpi sono stati messi a segno fra il 10 settembre e il 17 novembre 2021, si tratta di tre furti e - nella quasi totalità dei restanti casi - in rapine consumate o tentate per le strade del centro.

La banda era formata da ragazzi, tutti poco più che maggiorenni, che terrorizzavano le vittime sempre con lo stesso modus operandi: giovani presi di mira, venivano sorpresi la sera e “ripuliti” di cellulari e soldi in contanti.

“Il quadro probatorio – dicono gli investigatori - è stato accolto dalle autorità giudiziarie del Tribunale di Palermo e del Tribunale per i Minorenni che nel provvedimento restrittivo delineano come i reati contestati siano espressione di una ‘criminalità di branco’ riconducibile a gruppi di giovani delinquenti che dall’azione collettiva ricavavano una maggior spinta criminale”.

Nel corso delle indagini, portate avanti dai poliziotti della Squadra Mobile e dai carabinieri della Stazione di Piazza Marina, sono state raccolte e analizzate le immagini ricavate dagli impianti di videosorveglianza e hanno permesso di identificare un gruppo di ragazzi che fanno parte della baby gang.  Identificazione resa possibile anche grazie al riconoscimento da parte delle vittime.

Gli indagati  sono Nicola Algeri, 20 anni, Salvatore Casalnuovo, 33 anni, Daniele Catanzaro, 18 anni, Francesco Catanzaro, 19 anni, Alessio Di Bartolo, 20 anni, Angelo Lo Verso, 20 anni, Emanuele Schiera, 18 anni, Soufyan Janane, 20 anni. Tutti portati in carcere. Ai domiciliari è finito e Salvatore Romualdo Ferrara, 18 anni. Insieme, come detto, a loro sono stati arrestati anche due minorenni.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X