stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, in due negozi di cinesi sequestrati 14 mila prodotti non sicuri

Palermo, in due negozi di cinesi sequestrati 14 mila prodotti non sicuri

I militari del gruppo pronto impiego Palermo della guardia di finanza hanno sequestrato circa 14.000 articoli non sicuri nel corso dei controlli effettuati in due negozi, uno in via Leonardo da Vinci e l’altro in Via Cataldo Parisio, entrambi gestiti da persone di origine cinese. I dati: 13.971 prodotti (giocattoli, elettrodomestici, articoli per la casa e per la scuola), venivano commercializzati in violazione del codice del consumo e sicurezza prodotti (art. 11 del D.Lgs. 206/2005, art. 6 c.2 del D.Lgs. 54/2011 e dagli artt. 6 e 13 del D.Lgs. 86/2016), non recando idonea marcatura CE e non essendo accompagnati da documentazione, nonché istruzioni e informazioni sulla sicurezza in una lingua che possa essere facilmente compresa dagli utilizzatori finali nello stato di immissione in consumo.

Tra i prodotti sottoposti a sequestro si registra uestratria presenza di circa 1.100 tra addobbi, decorazioni e accessori posti in vendita per le festività natalizie, anch’essi ritenuti non sicuri in violazione a quanto disposto dal Codice del Consumo (art. 11 del D.Lgs. 206/2005).

I finanzieri hanno sottoposto a sequestro amministrativo i prodotti, contestando ai due rappresentanti legali sanzioni amministrative pecuniarie per un totale di circa 12.000 euro.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X