stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, rifiuti davanti alla scuola Rita Atria: puliscono i beneficiari del reddito di cittadinanza

Palermo, rifiuti davanti alla scuola Rita Atria: puliscono i beneficiari del reddito di cittadinanza

I marciapiedi della scuola media Rita Atria di Palermo erano diventati discariche a cielo aperto. Bottiglie di plastica, vetro, ingombranti, erbacce e rifiuti di ogni genere si trovavano addossati al ‘muro della bellezza’, creato da insegnanti e alunni in via Squarcialupo, nel centro storico a due passi dalla chiesa di San Domenico.

Solo grazie all’intervento di un gruppo di percettori del reddito di cittadinanza il luogo è tornato pulito e in ordine. “Un Puc non autorizzato”, lo definisce il vicepresidente della I circoscrizione Antonio Nicolao, “portato avanti solo ed esclusivamente con il desiderio di restituire una parte di quello che viene erogato mensilmente”.

“Abbiamo preso l’iniziativa, abbiamo deciso di pulire la scuola dei nostri bambini per renderci in qualche modo utili”, conferma uno dei percettori, Giuseppe Sciortino. E ringrazia per l’intervento anche la dirigente scolastica, Grazia Vita Santangelo. “Una scuola non è solo all’interno delle mura - spiega - grazie davvero: era un intervento che richiedevano da un mese e mezzo”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X