stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Emergenza sepolture ai Rotoli, scende il numero delle bare in attesa ma spuntano detriti e rifiuti

Emergenza sepolture ai Rotoli, scende il numero delle bare in attesa ma spuntano detriti e rifiuti

Gradualmente il numero delle bare in attesa di sepoltura comincia a ridursi al cimitero dei Rotoli di Palermo. Un mese fa erano quasi mille, ora sono scese a 883. Ma le polemiche non si fermano per via anche dei detriti che si trovano a ridosso delle sepolture. Nei campi di inumazione si trova di tutto - affermano alcuni consiglieri comunali - a cominciare dal materiale di scarto di muratura, lapidi provenienti da vecchie sepolture dismesse, detriti vari e immondizia lasciata come vediamo anche da queste immagini.

L'assessore ai Servizi cimiteriali, Toni Sala, ha comunque annunciato che è previsto un intervento per la rimozione del materiale.

E non si è ancora attenuata l’emergenza cinghiali, gli animali scendono da monte Pellegrino e continuano a devastare le tombe. Croci sparse lungo la parte alta del cimitero, una situazione desolante soprattutto per tutti i visitatori. Ma su questo fronte l'amministrazione comunale ha ammesso che "non ci sono soluzioni semplici e immediate”.

Ieri nel corso di una trasmissione radiofonica, c’è stato un confronto fra il sindaco, Leoluca Orlando, e la giornalista e influencer Selvaggia Lucarelli. Un botta e risposta con chi, pochi giorni fa, ha messo l’amministrazione sulla graticola proprio per le circa mille bare in deposito rilanciate in un video su Instagram che ha totalizzato migliaia di visualizzazioni.

Da allora, comunque, il primo cittadino ha ribadito che si sono fatti passi in avanti con un migliore decoro nella custodia dei feretri e più pulizia.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X