stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca In fila per il tampone alla Fiera del Mediterraneo di Palermo: "Meglio la coda che il vaccino"

In fila per il tampone alla Fiera del Mediterraneo di Palermo: "Meglio la coda che il vaccino"

In fila per il tampone alla Fiera del Mediterraneo di Palermo. Tantissime le persone non vaccinate ma tra chi è in coda c'è anche chi ha già ricevuto una o due dosi. La gente in auto, sotto il sole, ha atteso anche oltre le due ore. C'è chi pazientemente, consapevole dell'orario ridotto che vige da qualche tempo negli stand, c'è chi invece più nervosamente, soprattutto quando ha atteso l'esito del tampone che non è arrivato nei 20 minuti canonici tramite email ma è stato dovuto ritirare in maniera cartacea.

"Lavorano solo la mattina ed è normale questa affluenza - ha sottolineato una persona in fila -. Prima quando era aperto tutto il giorno c'erano meno code".

"Sono in fila sotto il sole da un'ora e mezza ma ciò non mi invoglia a fare il vaccino", ha detto un altro uomo in coda. "Incentivo per il vaccino? Perchè devo farlo se poi per un motivo qualsiasi devo fare sempre il tampone? Siamo stanchi ma la fila la facciamo. Si crepa ma aspettiamo", ha poi dichiarato una donna.

"La crescita del numero dei tamponi è dovuto al fatto che serve come lasciapassare per feste, eventi, matrimoni - dichiara Renato Costa, commissario per l'emergenza Covid in Sicilia -. Ciò dovrebbe far pensare al cittadino che invece di venire a fare il tampone ogni 2 giorni sarebbe meglio che si vaccinasse così si potrebbe eliminerebbe il problema. Dalla prossima settimana proporremo a chi farà il tampone di poter fare subito dopo il vaccino attraverso il drive in".

 

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X