stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Open Arms, a Palermo chiesto processo per Salvini: "Felice per aver fatto il mio lavoro"

Open Arms, a Palermo chiesto processo per Salvini: "Felice per aver fatto il mio lavoro"

"Preoccupato? Proprio no. Sono orgoglioso di aver lavorato per proteggere il mio Paese rispettando la legge, svegliando l'Europa e salvando vite", lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, oggi a Palermo per il processo legato alla vicenda Open Arms in cui è imputato di sequestro di persona e rifiuto di atti d'ufficio.

Salvini, allora ministro dell'Interno, ha parlato con i cronisti subito dopo l'udienza preliminare in cui la Procura di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio.

"La procura di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio e il processo contro di me per sequestro di persona, 15 anni di carcere la pena prevista. Se questo deve provocarmi problemi e sofferenze, me ne faccio carico con gioia. Male non fare, paura non avere".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X