stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca "Troppe feste e pranzi come a Natale in alcune zone di Palermo": così sono aumentati i contagi in città

"Troppe feste e pranzi come a Natale in alcune zone di Palermo": così sono aumentati i contagi in città

Lieve aumento dei casi negli ultimi tre giorni in Sicilia e la provincia di Palermo si mantiene quella con più contagi. Ieri 291 nuovi contagi nel capoluogo sui 695 registrati in tutta la regione. "Non siamo preoccupati - dice in questa intervista video il commissario per l'emergenza Covid per la provincia di Palermo Renato Costa - ma stiamo monitorando la situazione in alcune zone della città. Comportamenti non corretti hanno determinato un aumento dei contagi".

In sostanza un calo dell'attenzione a partire dall'ambito familiare in alcuni quartieri avrebbe provocato l'incremento dei contagi in città.

"Sta succedendo quello che è successo a Natale o avviene in molti comuni della provincia: si organizzano feste, si fanno pranzi con tante persone - aggiunge Costa -. Ma proprio adesso che ci stiamo immunizzando serve la massima attenzione".

Non a caso ieri il sindaco Leoluca Orlando ha annunciato un'ordinanza con la quale sospende i mercati nei quartieri Arenella, Partanna, Zen e Sferracavallo, e vieta anche quello settimanale di via Jung da oggi fino al 17 marzo compreso.

Intanto, la struttura guidata da Costa si sta organizzando per fronteggiare eventuali rientri nel periodo pasquale. "Raddoppieremo la nostra presenza negli aeroporti e nei porti. Speriamo che tutti facciano i tamponi una volta arrivati".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X