stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, sushi senza certificazione: sequestrati 632 pezzi di un noto ristorante

Palermo, sushi senza certificazione: sequestrati 632 pezzi di un noto ristorante

Sushi sequestrato dalla guardia di finanza perché trasportato senza etichettatura e tracciabilità e con un mezzo non idoneo.  Sono 632 pezzi di sushi oltre a numerose vaschette contenenti le salse da abbinare sequestrati dai militari del gruppo guardia di finanza di Termini Imerese che hanno fermato ad Altavilla Milicia un’auto proveniente da Palermo che trasportava numerose confezioni di sushi di un noto ristorante di Palermo e destinate ad acquirenti residenti nei comuni di Casteldaccia, Altavilla Milicia, Trabia e Termini Imerese.

Il conducente non è stato in grado di esibire la documentazione per attestare etichettatura e tracciabilità del prodotto ittico. Inoltre, i finanzieri hanno constatato che il mezzo per trasportare il cibo era sprovvisto delle previste certificazioni di legge in violazione alle norme igienico-sanitarie che prevedono l'uso di casse coibentate con piastre eutettiche congelate per mantenere la catena del freddo.

Il conducente è stato segnalato all'autorità marittima e all'Asp e adesso, oltre al sequestro del prodotto, scatteranno le sanzioni.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X