stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Altofonte, il sindaco: "Villette distrutte e animali morti, il bosco non c'è più: è una tragedia"

Altofonte, il sindaco: "Villette distrutte e animali morti, il bosco non c'è più: è una tragedia"

«Siamo terrorizzati, impauriti per quanto abbiamo visto e vissuto questa notte. Adesso stiamo iniziando a fare la conta dei danni. Ci sono alcune villette danneggiate e tanti animali morti, è a tragedia. Certamente tutti quelli che si trovavano nello splendido bosco della Moarda che adesso non c'è più». Il sindaco di Altofonte, Angela De Luca, ha trascorso tutta la notte insieme ai suoi concittadini che hanno dovuto abbandonare le case.

Attraverso il suo profilo Facebook ha prima lanciato un perentorio ordine di abbandonare le abitazioni di alcune zone
del paese, poi via via ha iniziato a dare notizie su quanto stava accadendo. «Servono mezzi aerei. Le fiamme sono ancora
alte e si stanno dirigendo verso Piana degli Albanesi - aggiunge - Il lavoro della forestale e dei vigili del fuoco è stato encomiabile. Hanno fronteggiato fiamme molto alte. Il vento che soffia molto forte ha reso inutile tutto il lavoro di prevenzione fatto in questi anni dagli uomini della forestale. Erano stati realizzati viali tagliafuoco di 10 metri, che purtroppo l’azione criminale di ieri, insieme al forte vento di scirocco, hanno reso vani. Molti dei forestali sono di Altofonte e mai avrebbero pensato di assistere a una catastrofe di queste proporzioni. Ci vorranno decenni per restituire il bosco».

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X