stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Frode fiscale, a Carini arrestato il rappresentante di una società: sequestri per 386 mila euro

Frode fiscale, a Carini arrestato il rappresentante di una società: sequestri per 386 mila euro

I finanzieri del Comando Provinciale di Palermo hanno dato esecuzione all'ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di Franco Piedimonte, classe 59, per le ipotesi di reato di emissione di fatture per operazioni inesistenti.

Il Gip ha inoltre disposto il sequestro preventivo di disponibilità finanziarie, beni mobili e immobili per un valore complessivo di circa 386.000 euro nei confronti dei rappresentanti legali di cinque società, anch’essi indagati per le ipotesi di reato di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti.

Le indagini sono state condotte dalle Fiamme Gialle della Tenenza di Carini. La società cooperativa finita nel mirino è la "Team Service" con sede a Carini, addetta allo svolgimento di servizi di logistica e al trasporto di merci su strada.

Come accertato dagli investigatori della Guardia di Finanza, la società, era utilizzata come “cartiera” per l’emissione delle fatture, non disponendo né di personale dipendente né di mezzi di trasporto.  Il volume delle fatture emesse per gli anni dal 2014 al 2018 ammonta a € 2.612.175,90.

Piedimonte, già gravato da precedenti penali per reati di criminalità di tipo economico, è rimasto all'amministrazione della società, stampando fatture inesistenti, al fine di agevolare altre imprese nell'eludere gli obblighi impositivi. Per questo motivo il Gip ha emesso il provvedimento cautelare personale degli arresti domiciliari per il pericolo di reiterazione dei reati.

Nei confronti di cinque società, che avrebbero utilizzato le fatture per operazioni inesistenti, è stato disposto il sequestro preventino ai fini di una successiva confisca per un importo di € 385.705,76. Si tratta di:

-       AUTOTRASPORTI LANNINO DI LANNINO FRANCESCO & C. s.a.s., di cui è indagato il rappresentante legale L.F. (cl. 76);

-       A & C BEST COMPANY TRASPORTI di CHINNICI e ASSISI G.B. snc, di cui sono indagati gli amminstratori A. GB (cl 60) e C. RG (cl. 67);

-       LDM srl, di cui è indagato il rappresentante legale C.A. (cl. 56);

-       LA NUOVA SICILIA s.a.s., di cui è indagato il rappresentante legale G.C. (cl. 65);

-       GIO TRASPORTI srl unipersonale, di cui è indagato il rappresentante legale G.D. (cl. 72).

 

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X