stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, movida sorvegliata speciale: più controlli e meno gente alla Vucciria

Palermo, movida sorvegliata speciale: più controlli e meno gente alla Vucciria

È presto per dire se il doppio ultimatum di Orlando e Musumeci abbia sortito effetti. La prima conseguenza sulla movida selvaggia nel centro storico di Palermo è stato un aumento dei controlli da parte delle forze dell'ordine.

Volanti della polizia poste a guardia della Vucciria, come si può vedere da questo video, una maggiore presenza di carabinieri e vigili urbani probabilmente hanno evitato che si creassero gli assembramenti di lunedì sera, anche se davanti ai locali le bicchierate senza mascherina non sono del tutto mancate pur essendo soltanto martedì. Il weekend certamente sarà la prova del fuoco per i luoghi della movida di Palermo. 

Il risultato comunque è stato positivo e lo dimostra il fatto che nessuna sanzione è stata elevata. Piazza Garraffello, nel mercato della Vucciria. piazza Sant'Anna, nei paraggi della Galleria d'arte moderna, e piazza Monte di Pietà le zone tenute d'occhio, quelle più frequentate dagli amanti delle ore piccole.

Superato il periodo dei divieti sanitari, lunedì sera il popolo della notte è tornato alla Vucciria, prendendo d'assalto i pub. Un assembramento in barba alle misure sul distanziamento sociale, con poche mascherine tra i giovani, che ha provocato molta rabbia sui sociale e la minaccia da parte del sindaco Orlando prima e del governatore Musumeci poi di chiudere le piazze tagliando così la testa al toro.

"Mi auguro di non essere costretto a chiudere alcune zone della città", ha detto il sindaco in un video realizzato davanti alla cattedrale. Lo ha seguito qualche ora dopo il presidente della Regione estendendo l'avvertenza a tutta la Sicilia: "Da cittadino sono fortemente preoccupato, da governatore - spiega - temo che si debba necessariamente tornare indietro. Non vorrei assolutamente farlo, ma se queste scene si dovessero ripetere nelle prossime giornate, sarò costretto ad adottare provvedimenti".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X