stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Capodanno 2020, Lello Analfino al Cep: "Non mi piace parlare di periferie"

Capodanno 2020, Lello Analfino al Cep: "Non mi piace parlare di periferie"

"La musica deve superare tutte le barriere che esistono. Non mi piace di parlare di periferie. Palermo è una città accogliente. I siciliani sono accoglienti". Lo dice Lello Analfino, cantante dei Tinturia, intervistato a margine del concerto del Capodanno 2020 a Palermo poco prima della sua esibizione sul palco del Cep.

"Io mi auguro che quello di stasera (il concerto di Capodanno al Cep, ndr) sia l'inizio di una lunga serie di concerti. Io vorrei che tutti i miei colleghi abbiano il nostro stesso privilegio di oggi".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X