stampa
Dimensione testo

Ztl notturna a Palermo prima di Natale, la rivolta dei commercianti: "Noi penalizzati"

I commercianti del centro storico di Palermo dicono no alla Ztl notturna e al suo avvio sperimentale nel periodo delle feste natalizie. È quanto emerso da un'assemblea organizzata da Assoimpresa, che si è svolta ieri sera.

"Non è una misura adeguata ai problemi che riguardano il centro storico di Palermo", dice Mario Attinasi, presidente di Assoimpresa.

"Anzi, al contrario, la ztl notturna penalizza tutto il settore della ristorazione proprio nel periodo della festività, che dovrebbe essere occasione di maggiore guadagno. Questi provvedimenti dovrebbero essere condivisi, prima, con tutte le associazioni di categoria".

Il sindaco Leoluca Orlando, in un vertice di maggioranza dei giorni scorsi,  che sul provvedimento non ci sarà alcuna retromarcia, confermando il via sperimentale prima delle feste.

Quella sulla Ztl notturna si presta a diventare terreno di polemiche. Non mancano i malumori anche in Consiglio comunale. Critici i consiglieri di Italia Viva, che chiedono prima un confronto con commercianti e residenti.

Nel video le interviste a Mario Attinasi, presidente Assoimpresa; Francesco Carnevale, proprietario del ristorante Balata di via Roma; Danilo Sciarrino proprietario del Ristorante Cagliostro di corso Vittorio Emanuele.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X