stampa
Dimensione testo

Rifiuti, chiude l'impianto di Termini Imerese: il video della protesta dei sindaci

In piazza per protestare sull'emergenza rifiuti. Quindici sindaci del Palermitano si sono riuniti questa mattina alle 12 a piazza Indipendenza davanti Palazzo d'Orleans per manifestare contro l'impossibilità di conferire, ormai da molte settimane, i rifiuti organici presso gli impianti di compostaggio. A mandare in allarme i primi cittadini la chiusura dell'impianto di Termini Imerese. 

Ad evidenziare i numerosi disagi per i cittadini dei propri Comuni i sindaci di  Carini, Trappeto, Balestrate, Santa Cristina Gela, Borgetto, Montelepre, Giardinello, Piana degli Albanesi, Altofonte, Misilmeri, Villabate, Ficarazzi, Godrano, Roccapalumba, Camporeale e Bagheria.

"Abbiamo adottato tutte le misure previste dalla normativa per mantenere lo standard di raccolta differenziata prevista dalla legge. I cittadini finora hanno collaborato con l'amministrazione e adesso si trova nel rischio di mescolare l'organico con l'Rsu, vanificando tutti gli interventi", spiega il sindaco di Trappeto Santo Cosentino.

La chiusura dell'impianto di Termini Imerese da parte del dipartimento Acque e rifiuti, si è resa necessaria in seguito alla relazione dell'Arpa che ha evidenziato rischi all'ambiente e alla salute dei cittadini duvuti alla scarsa sicurezza della struttura. I tecnici hanno infatti annotato la presenza di ampie zone di percolato e la dispersione di odori particolarmente intensi in tutta l'area.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X