stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Rapine all'uscita degli uffici postali a Casteldaccia e Villabate, due in manette

Rapine all'uscita degli uffici postali a Casteldaccia e Villabate, due in manette

Sceglievano come vittime persone che poco prima avevano ritirato i soldi alla posta o in banca e poi, aggredendole, le derubavano. In manette per due rapine aggravate ed un furto con strappo sono finiti Eduardo Spina, 46enne napoletano e Giuseppe Chiappara, 33enne palermitano.

Le indagini sono iniziate lo scorso 13 luglio dopo una rapina avvenuta a Casteldaccia ai danni di un anziano. L'81enne aveva ritirato la somma di 1.100 euro all'ufficio postale ed era stato aggredito e derubato.

La seconda rapina è stata messa a segno sempre a Casteldaccia lo scorso 8 agosto. Questa volta un 49enne è stato avvicinato con una scusa ed è stato derubato del borsello contenete 4 mila euro circa prelevata poco prima all'ufficio postale.

Il terzo episodio contestato risale allo scorso 28 agosto quando sempre ad una 49enne hanno rubato, nei pressi del cimitero di Villabate, 500 euro che la stessa aveva prelevato poco prima presso un istituto di credito del luogo.

Le indagini svolte dal NORM della Compagnia di Bagheria in collaborazione con le Stazioni CC di Casteldaccia e Villabate hanno svelato lo stesso modus operandi: Spina e Chiappara individuano un ufficio postale o bancario da monitorare e mentre Spina entrava scegliendo le proprie vittime tra le persone più anziane o tra coloro che prelevavano ingenti cifre di denaro, Chiappara stava all’esterno a bordo di uno scooter.

Appena la vittima usciva, la seguivano e, giunti in un luogo isolato, Spina aggrediva e derubava mentre Chiappara guidava il motore pronto per la fuga.

Sono in corso indagini per verificare se i due abbiano commesso altre rapine simili.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X