POLIZIA

Rapine in banca nel Palermitano, arrestati due uomini

di

Due rapinatori seriali sono stati arrestati dalla Polizia di Stato per rapina aggravata in concorso. Si tratta di Antonio Marino 47enne e Domenico Calcagno 38enne, entrambi noti alle forze dell'ordine. Sarebbero i responsabili di tre rapine a mano armata messe a segno, in concorso, ai danni della Banca Carige il 17 giugno e il 19 luglio e una ai danni dell’Ufficio Postale di Termini Imerese il 2 luglio 2019.

Marino è inoltre accusato di essere l’autore di un’altra rapina presso la stessa banca il 30 maggio 2019. L'uomo si è avvicinato ad un dipendente dell’istituto di Credito intento ad aprire la porta dei locali e minacciandolo con un taglierino gli ha intimato di aprire i locali e di fornirgli i codici di accesso alle casseforti.

L’impiegato, fingendo di non riuscire ad aprire la porta, ha aspettato l'arrivo degli altri impiegati ala cui vista Marino è scappato.

Gli arresti sono stati effettuati in esecuzione di un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese.

Il 17 giugno del 2019, intorno alle ore 12,40 due persone, a volto scoperto ed entrambi armati di taglierino, si sono introdotti all’interno della banca Carige e, dopo aver minacciato i presenti ed essersi impossessati di un bottino di circa 15.460 euro, sono fuggiti.

Il 2 luglio, i due hanno rapinato un Ufficio Postale di Termini Imerese, mentre uno fungeva da palo l’altro armato di taglierino  si introduceva nella parte interna delle postazioni e svuotava i cassetti dandosi nuovamente alla fuga.

Il 19 luglio, un uomo, impugnando un taglierino, è entrato all’interno della Banca Carige e ha costretto il cassiere ad allontanarsi dalla sua postazione impossessandosi del denaro custodito circa 5.000 euro.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X