Il sit in dopo gli incendi di Monreale, l'arcivescovo: "Danni irreparabili"

Si mobilita la popolazione di Monreale dopo gli incendi che hanno colpito Monreale, che hanno distrutto ettari di vegetazione. Presenti al sit in organizzato in piazza il sindaco Alberto Arcidiacono e l'arcivescovo Michele Pennisi.

"La comunità monrealese scende in piazza e dice un forte basta a tutto ciò che è accaduto - ha detto il sindaco - Siamo stanchi di vedere distrutto il nostro patrimonio ambientale. Finalmente c'è stata una presa di coscienza, faremo tutto il possibile affinchè questo scempio finisca. Chiederemo di poter contribuire in qualsiasi modo, anche tramite segnalazioni, affinchè questi criminali possano avere vita difficile".

Ferma la condanna di Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale. "Sono veramente dei criminali perchè creano un danno enorme per la comunità. Questi incendi compromettono il futuro della nostra comunità. Da parte della diocesi la ferma condanna di questi criminali e l'impegno della comunità nel prevenire questi mali attraverso la coscienza ecologica. Un danno irreparabile che compromette il futuro".

Intervista al sindaco Alberto Arcidiacono, all'arcivescovo Michele Pennisi e a Rosario Favitta, Comitato Pioppo Comune

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X