Palermo piange Augusta Schiera, Don Ciotti: "Dobbiamo ricordarla attraverso le persone che ha amato"

"Abbiamo incontrato Augusta e Vincenzo ovunque dove c’era bisogno di testimoniare. Ci hanno ricordato che il 5 di agosto, la morte di loro figlio, quei proiettili non solo hanno colpito una persone cara a loro, ma hanno colpito anche noi. Dobbiamo ricordare Augusta nelle persone che lei ha amato, che ha incontrato e nelle quali ha lasciato un segno indelebile”. Con queste parole Don Ciotti ha voluto ricordare Augusta Schiera nel giorno dei suoi funerali.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X