Blitz a Ballarò, l'arrivo degli arrestati alla Mobile e l'attesa dei parenti - Video

PALERMO. La scena è uguale a quella vista altre volte: l'arrivo degli arrestati alla Squadra Mobile e l'attesa dei parenti davanti ai cancelli che guardano sfilare i propri congiunti.

E' successo anche questa mattina per l'operazione Maqueda della polizia che ha eseguito 10 provvedimenti di fermo disposti dalla Dda della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo nei confronti dei presunti esponenti di un'organizzazione che avrebbe tenuto sotto controllo il quartiere Ballarò, vessando commercianti immigrati con richieste di pizzo.

Gli indagati sono accusati di decine di reati, aggravati dal metodo mafioso e dalla discriminazione razziale, vicini alle famiglie mafiose di "Palermo Centro". I reati contestati sono tentato omicidio, estorsione, incendio, rapina, violenza privata e lesioni personali tutti perpetrati ai danni di extracomunitari prevalentemente del Bangladesh.

immagini di Marcella Chirchio

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X