Dall'università ai vertici di Ast ed Rfi: ecco chi è Dario Lo Bosco

PALERMO. Presidente di Rfi, Rete Ferroviaria Italiana, ma anche presidente del Consiglio di amministrazione dell’Ast (Azienda Siciliana Trasporti), ed ex Commissario straordinario della Camera di Commercio di Catania. Sono gli ultimi incarichi di Dario Lo Bosco, arrestato in un'operazione della polizia di Palermo per un'inchiesta che lo vedrebbe coinvolto, insieme ad altri due funzionari pubblici, in reati di  concussione e di induzione indebita a dare o promettere utilità.

Lo Bosco è nato a Raffadali il 3 gennaio 1960 e si è laureato a Palermo in Ingegneria civile nel 1984. Fu prima ricercatore di ruolo e, successivamente, divenne professore associato dell’Università di Reggio Calabria, dove è stato direttore scientifico dei laboratori “Via” delle infrastrutture territoriali e ferroviarie. All'interno dell'Ateneo, ha poi rivestito diversi incarichi, tra cui quello di vicepreside vicario della facoltà d’Ingegneria dell’Unirc.

Oltre a ruoli importanti all'interno del mondo universitario, ha anche rivestito diversi incarichi pubblici, tra i più prestigiosi quello di Presidente dell'Autorità Portuale di Messina, rivestito fino a dicembre 2012.

Nella immagini una recente visita di Lo Bosco a Palermo.

riprese e montaggio di Salvatore Militello

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X