stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Borsellino, inaugurata a Palermo la "Casa di Paolo" - Video

Borsellino, inaugurata a Palermo la "Casa di Paolo" - Video

PALERMO. «È tornata la primavera dopo un  lungo inverno, qui ora si fa sul serio». Così Rita Borsellino ha  commentato l'inaugurazione, a Palermo, della «Casa di Paolo». In  quella che un tempo era la farmacia Borsellino, al civico 57 di  via della Vetriera, quartiere Kalsa di Palermo, lo stesso in cui  hanno vissuto i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino ma  anche il boss pentito Tommaso Buscetta, ora ci sarà una scuola  di informatica per i giovani del quartiere.   «Voglio fare tornare Paolo alla Kalsa, il quartiere dove  siamo nati - ha detto il fratello Salvatore - questo non sarà un  luogo di memoria e di lapidi. Non riesco ad accettare il  silenzio di questo quartiere, qui vorrei fare rinascere la  tradizione dei ragazzi cresciuti in bottega, io sono un  ingegnere informatico e vorrei dare un'opportunità ai giovani  che vogliono sfuggire alla spirale perversa della mafia e della  povertà».

 Salvatore Borsellino ha acquistato a proprie spese i locali  della vecchia farmacia di famiglia, compreso quello attiguo, il  resto, oltre 38mila euro, è stato raccolto attraverso donazioni  raccolte dal movimento delle agende rosse. Ad aprire la  sottoscrizione la poetessa Lina La Mattina. «Lo scopo è  rimettere questo spazio al servizio dei cittadini - ha detto  Rita Borsellino - Qui dentro ho lavorato da farmacista appena  laureata, vedere questa sede rinata è una bella emozione».     A tagliare il nastro durante l'inaugurazione sono stati i  fratelli Rita e Salvatore Borsellino, il sindaco di Palermo,  Leoluca Orlando, e quello di Messina, Renato Accorinti.  (Immagini di Salvo Militello)

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X