stampa
Dimensione testo

Raccolta a singhiozzo, cassonetti stracolmi di rifiuti alla Guadagna - Video

PALERMO. È ancora emergenza rifiuti a Palermo. Un servizio di raccolta a singhiozzo in gran parte della periferia del capoluogo e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Proteste nei giorni scorsi da parte di molti cittadini, malumori che sono destinati ad aumentare, considerando l'arrivo dell'estate. Cassonetti stracolmi, sacchetti che invadono la carreggiata rendendo difficoltoso il transito alle auto, cattivi odori e insetti. In queste condizioni si trovano via San Filippo, zona Guadagna e alcune strade secondarie di via Oreto. 

Grossi incendi di rifiuti si sono registrati invece nella notte in provincia di Palermo. L’episodio più grave a Carini dove in via Cristoforo Colombo nel lungomare si sviluppava un rogo che ha avvolto rifiuti per decine di metri quadrati.

Le fiamme investivano una cabina dell’alta tensione di Enel, provocando la momentanea interruzione dell’erogazione di energia elettrica. Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco intervenuti insieme ai carabinieri della Compagnia di Carini e personale dell’Enel.

Altri incendi sono divampati a San Martino delle Scale frazione di Monreale, in via Alcide De Gasperi a Villabate e in via Ugo La Malfa a Ficarazzi. Incendi anche a Palermo in via Messina Marine e a Borgo Ulivia.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X