stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, lanciata una campagna a favore dei 17 attivisti denunciati - Video

Palermo, lanciata una campagna a favore dei 17 attivisti denunciati - Video

PALERMO. L'accusa più pensante per 17 attivisti del centro sociale Anomalia/Ex carcere di Palermo è associazione a delinquere e da una settimana sono sottoposti, per decisione del Gip Vittorio Anania, all'obbligo di firma per fatti accaduti tra il 2010 e il 2012.

Oggi è stata lanciata una campagna "#sui17cimettolafirma" e organizzata una manifestazione che si terrà venerdì prossimo per chiedere che la misura cautelare cessi. "E' la prima volta - ha detto il legale degli attivisti, Giorgio Bisagna durante una conferenza stampa in municipio - che ai componenti di un centro sociale viene contestato questo reato. Non sono considerati sovversivi ma, secondo l'accusa, potrebbero diventarlo. Desta perplessità la contestazione di un reato del genere applicato a causa di scontri con la polizia". "Presenteremo istanza al Tribunale della libertà per chiedere la revoca della misura".

Mercoledì pomeriggio, intanto, alla facoltà di Lettere e filosofia è prevista un'assemblea studentesca, mentre la manifestazione di venerdì si svolgerà a piazza Verdi. L'inchiesta è condotta dall'aggiunto Leonardo Agueci e dai pm Geri Ferrara ed Emanuele Ravaglioli. Agli indagati vengono contestati una serie di reati che sarebbero stati compiuti durante manifestazioni e tra questi gli scontri con le forze dell'ordine durante manifestazioni non autorizzate e danni a esercizi commerciali.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X