stampa
Dimensione testo

La passeggiata della Lazio sulle ceneri
del Palermo, la sintesi della partita

ROMA. Cinque gol in 26'. Bastano e avanzano, alla Lazio, per chiudere i conti con un evanescente Palermo e scavalcare di un punto l'Atalanta al quarto posto assoluto della classifica. All'Olimpico non c'è mai stata partita perché, dopo soli 8', i biancocelesti hanno sfondato il sottile muro dei siciliani e perché il Palermo ha avuto un impatto troppo morbido con la partita.

Troppo scarsi i rosanero, assolutamente inadeguati per la Serie A, incapaci di offrire un minimo di resistenza agli avversari, che hanno segnato - senza nemmeno sforzarsi troppo - quando e come hanno voluto. In altre parole, a ogni affondo. Niente occasioni, solo gol per la Lazio: a grappoli. Primo tempo 5-0, risultato finale 6-2. Cos'altro aggiungere?

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X