stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Video Calcio Millesima in A per il Palermo, Zamparini: anni di grande emozione

Millesima in A per il Palermo, Zamparini: anni di grande emozione

PALERMO. La millesima in A. Maurizio Zamparini traccia un bilancio dei suoi anni in rosanero, parlando anche di rimpianti. Il patron rosanero fa un augurio al club e ai tifosi: "Trovare per Palermo e per la Sicilia, che è una terra meravigliosa, degli investitori che portino la squadra a un certo traguardo”.

L’occasione delle 1000 partite in Serie A permette al presidente Zamparini di ripercorrere i primi anni della sua gestione: “Direi che l’emozione più grande l’abbiamo avuta quando ho riportato la squadra in Serie A dopo tanti anni con Guidolin mentre il miglior Palermo l’ho avuto l’anno successivo quando abbiamo totalizzato nel girone d’andata 38 punti. Qualche anno dopo ho avuto una squadra molto forte, con Pastore, Cavani, Hernandez: era il Palermo che sognavo. Quindi il Palermo di Guidolin e il Palermo con Sabatini sono le squadre più forti che ho avuto. Avevamo dei giovani di grandissima qualità: avevamo Ilicic, Miccoli, avevamo tanta gente di qualità anche in difesa: come Barzagli, Zaccardo, Grosso. Rimpianti? I miei rimpianti di mercato sono Tevez e Aguero. Per loro avevamo offerto 15 milioni di dollari, poi però gli altri club li hanno presi al posto nostro offrendo di più“.

Zamparini parla anche dell'ormai nota trattativa con i cinesi: "E' cominciata tre-quattro mesi fa e va in parallelo con altre trattative. Io nel frattempo non chiudo la porta a nessun altro. Però a fine mese abbiamo un altro incontro: i cinesi hanno bisogno di più tempo per decidere, ma quando decidono, si tratta di un qualcosa di definitivo. Le loro disponibilità sono alte e vogliono investire nel calcio. Io mi auguro per il futuro del Palermo che entrino con me in società: le probabilità che oggi arrivino a Palermo i cinesi sono dell’80-90%. Quello che mi interessa è che loro investano nel Palermo per portarlo avanti, costruendo sia il nuovo stadio che il centro sportivo. Il livello dovrà essere quello di una società medio-alta”.

E da stamattina a Villa Niscemi, sede istituzionale del Comune, sventola una bandiera rosanero per celebrare la millesima partita in serie A del Palermo (come si vede in queste immagini). «Mille volte in serie A, mille partite nella massima divisione. A nome mio e dell'intera amministrazione comunale porgo gli auguri alla squadra del Palermo, ai gloriosi colori rosanero per questo storico e prestigioso traguardo e a tutti gli sportivi palermitani che negli anni si sono sempre distinti per correttezza e passione. Auguro al Palermo altrettante partite in A con altrettante nuove soddisfazioni e conquiste», ha detto il sindaco Leoluca Orlando per le #1000IMA del Palermo.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X