stampa
Dimensione testo

Palermo, i giocatori da Santa Rosalia
Pellegrinaggio dopo la salvezza - Video

PALERMO. Una salvezza miracolosa. Il Palermo dopo avere festeggiato ieri sera la permanenza in massima serie, questa mattina ha deciso di ringraziare la patrona del capoluogo siciliano, Santa Rosalia.

I senatori del Palermo hanno quindi voluto ringraziare la “Santuzza” per l’obiettivo raggiunto e Stefano Sorrentino, capitano dei rosa, all’uscita dal santuario racconta i motivi per cui lo zoccolo duro della squadra ha deciso di recarsi a Monte Pellegrino per onorare la santa patrona della città.

“Sinceramente in questo momento si fa fatica a parlare, sono cose personali e riservate. Tempo fa avevamo deciso di fare una camminata all’indomani della salvezza e l’abbiamo fatto. Stanotte non abbiamo chiuso occhio, ma ne è valsa la pena – dice Sorrentino a Stadionews - era una cosa interiore nostra, un pensiero e un modo per rilassarsi, per staccare un attimo da tutto quel che è successo quest’anno. Anche per salutare, ma perché andiamo in vacanza”.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X