stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Runfola-Federighi e Lombardo-Consiglio dominano il Rally Cefalù

Runfola-Federighi e Lombardo-Consiglio dominano il Rally Cefalù

Marco Runfola e Corinne Federighi con la Skoda R5 dell’Island Motorsport e Angelo Lombardo e Roberto Consiglio con la Porsche 911 della Ro Racing hanno dominato in maniera parallela e con bottino pieno nelle prove disputate, la prima edizione del Rally Cefalù Città Turistica e dell’Historic Rally Cefalù.

La gara d’apertura della stagione siciliana, organizzata da Tempo srl, ha vissuto della marcia sicura dei due annunciati protagonisti, che hanno così avuto anche la possibilità di svolgere dei test per le prossime gare nelle quali saranno impegnati. Runfola ha preso il largo fin dalla prova Ferla, trovandosi alle spalle, con una certa sorpresa, la Peugeot 208 di un altro equipaggio locale, quello composto dal 21enne Antonio Damiani e da Giuseppe Livecchi. L’altra Skoda R5 in gara, quella di “Pinopic” è partita al rallentatore riuscendo pian piano a recuperare a metà gara la terza posizione senza riuscire però a raggiungere uno raggiante Damiani Quarto posto tenuto con i denti per tutta la gara da Pizzo e dalla sua Clio, resistendo alla rimonta di Vara che sull’ultimo passaggio sulla P.S. Cefalù finiva per ostruire la strada dopo aver rotto una sospensione e costringendo tutti gli equipaggi che seguivano a percorrerla in trasferimento. A ridosso dei primi finiva la Super 1600 di Gianfilippo-Raccuia, le piccole “106” di Venuti e Cassata. Chiudono i primi 10 Schepis, Quaranta e Cannino, con quest’ultimo che nelle prime battute di gara era arrivato fino alla quinta posizione.  “Lo scorso anno abbiamo iniziato più o meno allo stesso modo – ha commentato all’arrivo Marco Runfola – ma quest’anno contiamo, grazie ai nostri sponsor, di proseguire e di esser presenti anche alla Targa Florio con questa perfetta vettura messaci a disposizione dalla PA Racing”.

Dopo la convincente vittoria nella prima prova del Campionato Italiano Autostoriche, Angelo Lombardo e Roberto Consiglio non potevano mancare alla gara di casa e lo hanno fatto con il massimo dell’impegno dominando con la Porsche 911 del Team Guagliardo, e vincendo tutte e sei le P.S. disputate. Alle loro spalle dopo aver trovato la giusta scelta di pneumatici si è piazzata la Porsche SPM di “Gordon”-Cicero, precedendo le altre Porsche di Mauro Lombardo, Raffaele Picciurro e del debuttante Musso. Poca Fortuna per Fullone, a lungo secondo e fermato dalla rottura di una sospensione.

RALLY CEFALU’ : 1. Runfola-Federighi (Skoda Fabia) in 33'40.2; 2. Damiani-Livecchi (Peugeot 208) a 2'44.2; 3. '''Pinopic'''-Gelasi (Skoda Fabia) a 2'47.3; 4. Pizzo-Ciolino (Renault Clio Renault Sport) a 3'15.5; 5. Gianfilippo-Raccuia (Renault Clio 16v) a 3'42.9; 6. Venuti-Mirabile (Peugeot 106 Rally 16v) a 3'58.1; 7. Cassata-Lusco (Peugeot 106) a 4'06.1; 8. Schepis-Schepis (Peugeot 208) a 4'32.0; 9. Quaranta-Sajeva (Peugeot 106 Rallye) a 4'36.2; 10. Cannino-Buscemi (Peugeot 208) a 4'48.7

HISTORIC RALLY CEFALU’: 1. Lombardo-Consiglio (Porsche 911 Carrera RS) in 30'09.0; 2. '''GORDON'''-Cicero (Porsche Carrera) a 2'12.3; 3. Lombardo-Merendino (Porsche 911 3.0 SC) a 2'26.9; 4. Picciurro-Picciurro (Porsche 911 RS) a 2'43.6; 5. Musso-Alduina (Porsche 911 3.0 SC) a 2'50.5; 6. Martorana-Sottile (Talbot Lotus) a 3'39.6; 7. Spinnato-Mellina (Fiat X 1/9) a 4'43.7; 8. Gianfilippo-Gianfilippo (Alfa Romeo Alfetta GT) a 5'31.1; 9. Altopiano-Altopiano (Opel Ascona 400) a 5'55.6; 10. Battaglia-Ribaudo (BMW 320i) a 6'27.2

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X