stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Riapre l'ippodromo di Palermo: domani si riparte con le prime corse ma a porte chiuse

Riapre l'ippodromo di Palermo: domani si riparte con le prime corse ma a porte chiuse

Tornano in pista i cavalli all'ippodromo di Palermo. Inizialmente senza pubblico.

La gestione dell'impianto è affidata alla Sipet, società toscana: "Vogliamo trasformare la Favorita in una vera e propria agorà", dicono.

Dopo tre anni e mezzo di chiusura, dunque, da domani nuove gare di trotto. In programma anche diverse attività collaterali con ristoranti, bar, parco avventura e altro.

Si riparte domani dunque ma a porte chiuse. "Malgrado la zona gialla, – spiega Antonio Paccosi, amministratore unico della Sipet – la pandemia impone comunque rigidi protocolli. L'organizzazione e la gestione degli ingressi è un aspetto molto delicato. Per questo, abbiamo deciso che apriremo le tribune non appena saranno completati gli interventi di messa in sicurezza".

Domani alle 14.10 saranno 77 i cavalli in partenza, suddivisi in 7 corse.

"I lavori effettuati in stretta sinergia con la Sovrintendenza dei Beni culturali, il ministero delle Politiche agricole e la collaborazione del Comune – spiega Francesco Ruffo della Scaletta, già programmatore tecnico di Varenne e segretario generale dell'Unire, scelto dalla Sipet quale responsabile ippico – ci consentono di far ripartire il movimento ippico e di rimettere in moto l'economia che ruota attorno all'ippodromo. Basti pensare che ogni cavallo-atleta genera in media 1,8 occupati". Le corse di maggio proseguiranno poi il 26 e il 29. Corse poi a giugno nelle seguenti date: 2, 5, 9, 16, 19, 23, 30.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X